Valsesia, sciatore di 15 anni muore dopo una caduta in pista ad Alagna

Pubblicità
Pubblicità

Un ragazzo di quindici anni è morto all’ospedale Maggiore di Novara dove era stato ricoverato per i gravi traumi subiti in una caduta sulle piste da sci di Alagna Valsesia, nel Vercellese. L’incidente è avvenuto ieri, nella tarda mattinata, sulla pista di rientro che da Pianalunga riporta ad Alagna. Il ragazzo era stato traportato in elisoccorso all’ospedale novarese. Nonostante i tentativi dei medici, è morto a causa dei traumi che ha riportato al capo.

Valanga in Valle d’Aosta , sciatore travolto: ricoverato in rianimazione

L’incidente è avvenuto verso le 10, quando le piste erano in buone condizioni. Il ragazzino era con una comitiva con il maestro di sci. Quando è intervenuto il personale del comprensorio era fuori pista già privo di sensi. Sarebbe stato rianimato da loro in un primo momento, poi è arrivato il 118 e il quindicenne è stato portato in ospedale.

“Siamo a completa disposizione delle forze dell’ordine e degli organi competenti che stanno cercando di capire quanto accaduto – spiega Andrea Colla, direttore amministrativo della società che gestisce gli impianti di risalita di Alagna -. Come Monterosa 2000 ci stringiamo con affetto attorno alla famiglia del ragazzo in questa tragedia. Un lutto incredibile che non sarebbe dovuto accadere. In pista non erano mai capitati incidenti così gravi, tornando a 15 o 20 anni fa ci furono degli incidenti fuori pista ma per condizioni diverse, legate a valanghe o a errori di tracciato. Ci auguriamo la magistratura faccia chiarezza”.

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source