Valsusa: tenta di rimuovere quadro di Mussolini da un’osteria, ma viene aggredito

La Republica News

Presidio antifascista a Exilles, davanti all'”osteria degli Archibugi” che ospita un quadro raffigurante Mussolini. L’esercizio già in passato era finita al centro delle polemiche per avere nel menu pizze “Dux” e scelte “nostalgiche”, e ieri mattina è tornata nel mirino. Un gruppo di attivisti, infatti, si è presentato davanti all’osteria perché pochi giorni prima un ragazzo avrebbe tentato di rimuovere il quadro di Mussolini ma sarebbe stato inseguito dai presenti, e aggredito. “Brindiamo a questo atto coraggioso e invitiamo tutti a praticare l’antifascismo ovunque sia necessario” hanno detto i manifestanti. Già in passato i titolari degli “Archibufi” avevano ribadito che “non si tratta né di cattivo gusto e né di ostentare nulla, sono solo cenni storici. Nel nostro locale non si fa politica, si vendono piatti e si offre una stanza”, spiegarono dall’osteria. In quel caso avevano assicurato anche che oltre al ritratto di Mussolini, che è sistemato in una saletta “abbiamo Napoleone, abbiamo immagini dei soldati delle Grandi Guerre e anche armi e fucili. Una scelta dovuta alla nostra collocazione, all’ombra del forte militare e per questo ci sembrava giusto pensare a un arredamento di questo tipo”. 


Go to Source

Commenti l'articolo

Rispondi