154706902 ec97f439 2ca0 45ae a0bd 16a5a87ba8a6 4

“Variante brasiliana del coronavirus a Roma”: chiusa scuola media. D’Amato: “Link con Umbria”

La Republica News
Pubblicità
Pubblicità

154706902 ec97f439 2ca0 45ae a0bd 16a5a87ba8a6 4

Un caso di variante ‘brasiliana’ del Covid è stato scoperto in una scuola media a Roma. Si tratta della Sinopoli, in via Pietro Mascagni, che fa parte dell’Istituto comprensivo Sinopoli-Ferrini del quartiere Africano, II municipio, che nei giorni scorsi, per l’emergere di un caso di quella ‘inglese’ aveva già disposto la chiusura delle sezioni della materna e della elementare. Si tratta del primo caso della variante, che da inizio mese sta assediando l’Umbria, a Roma e nel Lazio. L’assessore alla Salute Alessio D’Amato ha spiegato che il caso ha un link con l’Umbria.

Coronavirus Roma, chiusa scuola all’Africano: “Caso accertato di variante inglese”

“Il sospetto di variante brasiliana è stato confermato dall’istituto Lazzaro Spallanzani – dichiara il Direttore generale della ASL Roma 1, Angelo Tanese -. La ASL Roma 1 ha posto in essere tutte le misure previste dal protocollo covid, ivi comprese le indicazioni in caso di sospetto o accertata variante. L’Istituto è attualmente chiuso per 5 giorni e verrà riaperto solo al termine di tutti i controlli ed in piena sicurezza”.

Covid Lazio, la grande paura al confine con l’Umbria: “I prossimi siamo noi”

Oltre alla sanificazione straordinaria dell’edificio tra viale Somalia e circonvallazione Salaria, saranno sottoposti a tampone molecolare tutti gli studenti e i lavoratori dell’intero istituto comprensivo, inclusi gli alunni del plesso Ferrini in via di Villa Chigi 20, chiuso nel week-end dopo che era emerso un caso di positività alla variante inglese. “I

Coronavirus, variante inglese a Colleferro: tamponi di massa su 5.200 studenti

Variante inglese Covid: due casi in una scuola elementare di Fiumicino

Interdetta da ieri anche la scuola elementare Rodano di Isola Sacra, nel Comune di Fiumicino, dove sono stati riscontrati 19 casi di positività al Covid-19, sia tra il personale che tra gli alunni, “di cui due di variante inglese”. A renderlo noto è stato Esterino Montino, sindaco della cittadina sul litorale a pochi chilometri da Roma. Il plesso rimarrà chiuso per 14 giorni: il tempo della quarantena, mentre la Asl locale procederà con tutti i tracciamenti e i controlli del caso. In quarantena anche classi dello stesso istituto e di una scuola a Ponte Galeria dove alcuni prof della Rodano risultati positivi insegnano. Chiusi anche il plesso Alonzi dell’Ic Damiano Sauli alla Garbatella, un plesso dell’Ic Villaggio Prenestino e la Donatello, oltre alla Carotenuto di Acilia dove due tamponi su tre inviati allo Spallanzani hanno dato dei risultati molto chiari: il virus è mutato e sono tutt’ora in corso accertamenti per capire a quale variante appartenga. La situazione, dunque, si fa preoccupante. Se doppia mascherina o mascherine FFP2 non dovessero bastare, “è necessario mettere le classi in quarantena e ricorrere alla Dad, con tutti i problemi che ne conseguono”, dice Mario Rusconi, presidente dell’Associazione nazionale presidi – Lazio.



Go to Source