Venezia, ex modella trovata morta in casa a San Marco

Pubblicità
Pubblicità

VENEZIA – Da giorni Claudia Bernardi, veneziana di 53 anni, non rispondeva più al telefono. La famiglia, preoccupata, ha avvertito la polizia giovedì pomeriggio che, dopo poco, è entrata in casa trovando la donna morta, con dei lividi sul volto.

Come riporta “La Nuova Venezia” sono ancora in corso gli accertamenti della polizia scientifica per capire le cause del decesso. Bernardi, laureata a Ca’ Foscari con un passato da modella, potrebbe però essere scivolata in casa e aver sbattuto la testa in seguito a un malore, ma tutte le ipotesi sono al vaglio.

Al momento sembra esclusa la pista dell’omicidio nonostante non sia sfuggito il particolare della finestra principale di casa spalancata. Per la polizia ogni dettaglio non va sottovalutato.

L’allarme è stato dato dal padre che la cercava al telefono da giorni. Allarmato dal silenzio ha chiamato la polizia che ha avvisato i pompieri. I vigili del fuoco sono andati nell’appartamento della donna in Calle Zotti, nel sestiere di San Marco.

La porta era chiusa da dentro e hanno dovuto forzarla. Quando sono entrati hanno visto Bernardi distesa a terra, ma hanno capito subito che non c’era più nulla da fare. Il volto della donna era ricoperto di lividi, in particolare un occhio. Sono questi i particolari che per ora sono stati resi noti.

La donna era conosciuta per il suo passato da modella, poi alcuni problemi di salute avevano rallentato la carriera. Su Facebook ultimamente aveva scritto: “La vita è viverla. Avanti sempre con cuore e testa”

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *