Verstappen campione del mondo, Hamilton perde il titolo all’ultimo giro

Pubblicità
Pubblicità

Max Verstappen è il campione del mondo di F1 2021. Il pilota della Red Bull in un finale incredibile ha superato all’ultimo giro la Mercedes di Lewis Hamilton vincendo il Gp di Abu Dhabi e aggiudicandosi il suo primo titolo in F1 con la decima vittoria in stagione.

<< La cronaca della gara >>

Un mondiale 2021 che ha lasciato con il fiato sospeso fino alla fine. Dopo una gara in cui Hamilton ha guidato le danze fin dalla partenza è arrivata la safety car per un incidente a 5 giri dalla fine. Le operazioni per rimuovere l’auto di Latify richiede tempo e si riparte ad un solo giro dalla fine con Verstappen attaccato ad Hamilton, un ruota a ruota che consente all’olandese con le gomme nuove di superare il britannico e vincere quasi incredulo il mondiale. Ad Abu Dhabi chiude sul podio la Ferrari di Carlos Sainz, terzo.

 “E’ incredibile, ci ho provato per tutta la gara, ho sempre continuato a lottare ed ho avuto l’occasione all’ultimo giro. Ho anche un crampo, è una follia, pazzesco, non so cosa dire” le prime parole di Verstappen, che al termine della gara ha ricevuto l’abbraccio di Lewis Hamilton. “I ragazzi del mio team lo meritano e li adoro. Quest’anno è stato incredibile. Finalemente c’è stata un po’ di fortuna anche per me, è stata davvero folle. De vo ringraziare tanto Checo (Perez) perché ha guidato con il cuore oggi, è stato un grande lavoro di squadra ed è uno straordinario compagno”.

“Un messaggio al mio team? Sanno che io li adoro e spero che potremo continuare insieme per 10-15 anni, non c’è alcun motivo per cambiare, io voglio restare per il resto della vita e spero che me lo permettano, sono felicissimo. Il nostro obbiettivo era vincere il campionato e ci siamo riusciti”, ha aggiunto Verstappen.

“Innanzitutto, dico congratulazioni a Max e al suo team. Noi abbiamo fatto un lavoro fantastico, che abbiamo portato anche qui, in una stagione delle più difficili. Sono grato di aver percorso questo viaggio con loro” ha detto Hamilton. “Mi sono sentito alla grande negli ultimi due-tre mesi – dice ancora -, e anche oggi. Siamo ancora nella pandemia, spero che tutti siano in salute in questo Natale. Il prossimo anno vedremo che succede”.

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source