Viviana, sparita col figlio in autostrada dopo un incidente? Covid e quei 100 km che non tornano: quei dubbi inquietanti

Libero Quotidiano News

Sullo stesso argomento:

05 agosto 2020

Che fine hanno fatto Viviana Parisi, 43 anni, dj e vocalist torinese d’origine e trapiantata in Sicilia ormai da diversi anni, e il figlio Gioele di 4? Si tratta della donna scomparsa insieme al figlio dopo un incidente nei pressi di Caronia, provincia di Messina. Lieve incidente in autostrada, dopo il quale ha scavalcato il guard-rail insieme al suo piccolo ed è scomparsa nei boschi: la cercano da lunedì pomeriggio con volontari, cani, elicotteri, droni. Ma non la trovano. Disperato il marito: “Dovevano andare a fare una commissione qui vicino, non ho capito perché fossero lì”, spiega, riferendosi a quel tratto di autostrada, ad oltre 100 chilometri da Venetico, il paese dove la famiglia abita.
Già, dovevano andare a un centro commerciale a 15 km da casa a comprare un paio di scarpe. Ma erano clamorosamente fuori rotta. Cosa è successo? Che cosa le ha fatto cambiare idea? Aveva un appuntamento con qualcuno? Domande ad ora senza risposta, anche per la madre di Viviana: “Guardi – spiega la signora – io temo che lei abbia battuto la testa nell’incidente. Che sia confusa. E che abbia preso il bambino perché era impaurita. Ecco, secondo me è andata così. Devono cercarla nella campagna, magari in qualche capanno degli attrezzi. O devono andare a cercarla verso il mare. Quella è zona di campagna e mia figlia adesso è lì che vaga da sola e con un bambino. Non hanno neanche acqua da bere, non hanno soldi, non hanno un telefono. Devono fare di tutto per trovarla”.

Quando le chiedono se avesse problemi famigliari: “Nessuno che io sappia. Certo, come in tutte le famiglie, ci sono stati dei litigi. Sa, lui è tutto preso per la musica, e lei è l’uomo di casa: fa tutto, alleva il bambino ma sa anche usare un trapano all’occorrenza”, spiega la signora a La Stampa. Che poi dà una chiave interpretativa a tutta questa vicenda: “È emotivamente molto provata”. Perché? “Colpa del Covid che in lei ha provocato un forte stress. Per mesi è stata terrorizzata all’idea di ammalarsi e che si potesse ammalare il bambino. L’abbiamo pure accompagnata in ospedale durante il periodo del lockdown e le hanno refertato questo stato di salute”, ha concluso. E tanto può bastare per spiegare quanto accaduto? Il mistero continua.

Please enable JavaScript to view the comments powered by Disqus.



Go to Source

Commenti l'articolo

Rispondi