Voto Toscana: Parrini, ‘grande risultato Pd e recupero centrosinistra’ (2)

Libero Quotidiano News

Condividi:

22 settembre 2020

(Adnkronos) – “MOLTO BUONO IL RISULTATO DEL PD. Indiscutibilmente di rilievo il risultato del Pd regionale: è arrivato al 34,71%, 1.4 punti % in più rispetto al 33,31% delle Europee 2019. Questo passo in avanti -scrive Parrini- è avvenuto anche se da allora il Pd ha purtroppo subito due scissioni (Italia Viva di Renzi e Azione di Calenda). E anche se Mdp, che alle Europee 2019 si era presentata in lista col Pd, in queste regionali ha aderito a una diversa lista, quella di Sinistra Civica Ecologista. In sostanza: pur avendo perso, come lista, tre “pezzi”, in confronto a un anno fa il Pd, in percentuale, è cresciuto. Non era affatto scontato che accadesse. Complimenti quindi a Simona Bonafè. Teniamo i piedi per terra, non ci culliamo sugli allori, sappiamo che nel partito ci sono ancora molti problemi da risolvere, ma le premesse per fare bene ci sono tutte”.
“CENTROSINISTRA PRIMO IN 5 PROVINCE SU 10. Altri dati. Mentre nelle Europee 2019 il centrosinistra aveva vinto in sole 2 province toscane su 10, nelle regionali Giani e il centrosinistra sono arrivati primi in 5 province su 10 (Firenze, Livorno, Pisa, Prato, Siena). È un recupero non trascurabile. Deve continuare. Il collegio del comune di Firenze è quello dove Giani ha ottenuto il risultato migliore (60,3%). Mentre il collegio dell’Empolese-Valdelsa è quello in cui si registra il miglior risultato del Pd a livello regionale: 42,63%. Adesso Giani e il Pd dovranno lavorare al massimo e ripagare pienamente la fiducia ricevuta”.
“Post Scriptum: c’era curiosità per il risultato di Italia Viva. I numeri lo mettono bene a fuoco. In Toscana, alle Europee 2019, Più Europa ottenne il 3,05%. La lista Iv-Più Europa, in queste regionali, ha ottenuto il 4,48%, 1,43 punti percentuali in più”.



Go to Source

Commenti l'articolo

Rispondi