Wimbledon perde il suo re: eliminato Federer. Djokovic in semifinale senza problemi.

Pubblicità
Pubblicità

LONDRA – Roger Federer esce di scena a Wimbledon. Il fuoriclasse svizzero, otto volte vincitore a Londra, è stato sconfitto dal polacco Hubert Hurkacz, 14esimo favorito del tabellone, col punteggio di 6-3 7-6 (4) 6-0. Da capire se e’ stata l’ultima uscita della carriera per “King” Roger Federer sui prestigiosi prati londinesi. Hurkacz venerdi’ giochera’ la sua prima semifinale in una prova Major.

Djokovic avanti senza problemi

Novak Djokovic in semifinale senza problemi. Il numero uno del mondo e del seeding, campione in carica, si è imposto sull’ungherese Marton Fucsovics, numero 48 Atp, per 6-3 6-4 6-4 centrando la 100/a vittoria sull’erba e la 10/a semifinale a Londra. E’ la conferma del gran momento del serbo che non perde dalla finale di Roma con Nadal. Da quel momento ha centrato 16 vittorie consecutive, trionfando prima al torneo di Belgrado e poi al Roland Garros. Match sempre in controllo di Djokovic che ha perso una sola volta la battuta, per un evidente calo di concentrazione, sul 5-1 nel 1° parziale, dopo aver sciupato 2 set-point. Nel game seguente ne ha mancato un terzo ma poi ha chiuso comunque 6-3 spianandosi la strada nelle altre due frazioni grazie a un break ottenuto subito in apertura.

In semifinale contro Shapovalov

Venerdì Djokovic affronterà il canadese Denis Shapovalov, n. 12, che, al contrario, ha centrato la prima semifinale in carriera in uno Slam battendo in rimonta (6-4, 3-6, 5-7, 6-1, 6-4), al termine di una lunga battaglia, il russo Karen Khachanov, n. 29. Shapovalov è nettamente sotto nei precedenti (0-6) con il n. 1 ma nelle ultime due sfide, all’Atp Cup a Melbourne, sul cemento, gli ha dato comunque gran filo da torcere perdendo per 7-6 al terzo nel 2020 e con un doppio 7-5 all’inizio di quest’anno. 

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source