Yoga, barefooting, meditazione sotto le stelle: 8 destinazioni per vacanze brevi all’insegna del benessere

Pubblicità
Pubblicità

Non è necessario andare lontano per ritrovare sé stessi, basta guardarsi dentro attraverso pratiche di yoga, meditazione e rituali energetici. Se poi queste pratiche si possono svolgere in location meravigliose immerse nella natura, gli aspetti positivi sul corpo e sulla mente si moltiplicano. In questo anno e mezzo abbiamo riscoperto il potere della natura come luogo capace di infondere benessere, uno spazio di evasione per dimenticarsi della complessità dell’ambiente urbano e riscoprire l’essenziale.

AROMATERAPIA E BAREFOOTING

Al Lac Salin Spa & Mountain Resort di Livigno le erbe di montagna sono di casa. Non solo come tisane o essenze da respirare nella sauna, ma anche da cercare nel bosco con la guida di un’erborista. La dottoressa Lisa Dei Cas, esperta di erboristeria, organizza passeggiate alla scoperte delle erbe alpine e delle loro proprietà per la salute. Un percorso nella foresta che può essere svolto a piedi nudi per provare il barefooting, la camminata che incentiva il contatto sensoriale con l’ambiente circostante come potente anti-stress.

RITUALI ANCESTRALI 

Un’esperienza di yoga e meditazione al Mandali Yoga Retreat Center sul lago D’Orta. La struttura si sviluppa come hotel diffuso e si ispira all’architettura delle tipiche città medievali italiane, con un forte impegno per la sostenibilità ecologica. La Mandali Experience offre una disconnessione positiva dal caos attraverso un’immersione di tre o cinque giorni di meditazione mattutina e serale, yoga, sessioni silenziose, respirazione, qi-gong e cerchi di condivisione. Il centro Mandali ospita regolarmente retreat tematici con insegnanti provenienti da tutto il mondo. Fino al 17 luglio, ci sarà Deborah Hanekamp, conosciuta dalla sua community come Mama Medicine. Esperta di yoga, meditazione e reiki, propone rituali energetici che si basano sul potere di autoguarigione di cui è capace il corpo. Con il suo Element Retreat al Mandali coinvolge donne provenienti da tutto il mondo attraverso cerimonie che stimolano la connessione con gli elementi naturali.

YOGA SOTTO LE STELLE IN VAL D’ORCIA

Respira, medita, assapora” è il programma che prevede tree hugging nel bosco magico, cooking class in fattoria e starlight meditativo (sotto le stelle) proposto da ADLER Spa Resort THERMAE in Val D’Orcia dal 25/7 all’1/8. La scenografia della natura fa da sfondo attivo alle pratiche di mindfulness. Durante la settimana, ci si immerge nel Bosco della Ragnaiaun parco scultoreo creato dall’artista americano Sheppard Craige a San Giovanni d’Asso, un piccolo paese vicino a Siena: qui si ricaricano le energie con la terapia degli alberi, le camminate, lo yoga e le pratiche di respirazione. L’experience prende vita anche di notte, con meditazioni e rilassanti passeggiate al chiaro di luna.

Eremito, in Umbria, è un ex monastero 

DIGITAL DETOX

Per chi cerca il silenzio e sa godere della J.O.M.O (Joy of missing out) Eremito è il tempio del digital detox. Si tengono i telefoni spenti, non c’è il wi-fi ma c’è tanto contatto spirituale, con se stessi e con gli altri. Si trova in Umbria ed è un ex convento trasformato in hotel per nutrire l’anima e provare sensazioni primitive. Attrae un turismo di lusso, ma per il suo fondatore Marcello Murzilli il vero lusso del terzo millennio è riassaporare l’amore per l’essenziale. L’Eremito, infatti, mantiene intatta l’austera essenzialità degli antichi eremi dove oggi si svolgono attività creative, ci si rilassa o si pratica meditazione. Le camere mantengono la forma delle antiche celle, semplici ma confortevoli. Il prossimo retreat tematico, The Happiness Retreat, si tiene dal 22 al 26 ottobre. Per tre giorni si pratica il silenzio dalla parola scritta e parlata, un viaggio dentro sé stessi che promette di aprire nuove porte alla felicità. L’insegnante è Apostolia Papadamaki che insieme allo yoga pratica danza meditativa.

LA DESTINAZIONE DEL BENESSERE OLTRECONFINE

Il resort One&Only Portonovi, che ha aperto a maggio 2021 nella baia di Boka in Montenegro, offre il Chenot Espace, un viaggio trasformativo di disintossicazione e di ripristino del corpo basato sul rinomato Metodo Chenot. Un percorso salute che si basa su avanzati test diagnostici che permettono di capire come sta invecchiando il corpo e che direzione prendere per migliorare lo stile di vita. Il percorso è progettato per stimolare il corpo ad eliminare le tossine, a innescare azioni riparatrici e rigenerative, con il conseguente aumento dei livelli di energia e vitalità. L’approccio Chenot combina i principi della guarigione tradizionale cinese con gli ultimi progressi scientifici della medicina e la tecnologia diagnostica all’avanguardia. I test consentono di creare dei programmi personalizzati con trattamenti su misura e piani nutrizionali. Il percorso più completo dura una settimana, ma sono disponibili esperienze detox più brevi e pacchetti spa. Il menu include trattamenti che spaziano dal rilassamento profondo neuro-acustico, agopuntura e ozonoterapia, alla terapia nutrizionale endovenosa e ai trattamenti idro-colon oltre ai massaggi estetici per viso e corpo.

One&Only Portonovi nella baia di Boka in Montenegro 

YOGA E ALIMENTAZIONE

Per il benessere generale del corpo, movimento e alimentazione sono imprescindibili. Per questo Benedetta Spada, insegnante di yoga, organizza Retreat che uniscono food e pratica per nutrire il corpo e l’anima. Quest’estate, Benedetta sarà a La Bursch, country house in Valle Cervo vicino a Biella, con il programma Detox Miracle. Gli appuntamenti sono tre: 22-25 luglio, 19-22 agosto e 23-26 settembre. Le giornate sono scandite da due pratiche yoga diversificate, una più energetica alla mattina e una più introspettiva di meditazione e yoga terapia alla sera, e da un momento benessere dedicato all’alimentazione e al suo potere curativo.

Insieme a Marc Vicent, Benedetta organizza seminari di yoga tutti i weekend anche alla tenuta Domaine D’Agerbol, azienda agricola situata a Roquebrune Cap Martin in Francia, in un contesto open air dove praticare anche equitazione e passeggiate. Dal 21 al 24 agosto è in programma un seminario che comprende tre giornate di pratica yoga, tecniche biocognitive, alimentazione vegetale, cultura degli alimenti detox, camminate intensive e meditazione. Il tutto con la possibilità di creare dei protocolli personalizzati.

IL RETREAT YOGA DI FINE ESTATE

The Wellness Reporter, piattaforma dedicata allo stile di vita sano in tutte le sue forme, organizza il suo terzo Retreat Mind&Body. Dal 23 al 26 settembre nella splendida Tenuta di Santa Cristina a Magliano Sabina, al confine tra Lazio e Umbria. Tre giorni di pratiche, momenti di relax e cucina vegana in compagnia delle insegnanti Amanda Baldan (250 Hatha Raja yoga teacher) e Roberta Franchi (200 Vinyasa yoga teacher), con il valore aggiunto di poter visitare la vicina zona della Tuscia, tra borghi sospesi e ville storiche.

IL RETREAT PER DARE IL BENVENUTO ALL’AUTUNNO

L’acqua è il simbolo dell’autunno, ancestralmente è connessa al regno dell’inconscio e all’interiorità, ma significa anche pulizia e guarigione. Il Retreat “Be Water” organizzato da Lucrezia Montrone, insegnante di Vinyasa e Forrest Yoga, è dedicato proprio all’acqua. Perché in autunno? Perché questa stagione è la terra delle infinite possibilità, il momento in cui prepararsi al nuovo o progettare. L’experience sarà in Toscana dal 15 al 17 ottobre all’Antico Borgo di Tignano a Volterra, con pratiche di yoga e altre esperienze meditative. Info: lucri.m@live.it

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source