Notizie italiane in tempo reale!

Raccolta News di Economia e Finanza aggiornate in tempo reale

Il consiglio di amministrazione di Mediaset impedisce a Vivendi di votare in assemblea. Estromessi dal più rilevante diritto in mano ad un socio, i francesi decidono di non partecipare all’assise e la Fininvest della famiglia Berlusconi ne approfitta per blindare ulteriormente la società. Passa infatti senza ostacoli la proposta di modificare lo statuto introducendo il voto maggiorato che attribuisce agli azionisti di lungo periodo un peso doppio nelle votazioni. Si è espresso infatti a favore della modifica il 47,1% del capitale, cioè Fininvest (44,17%) e probabilmente Mediaset che ha in pancia il 3,73% di azioni proprie. L’assemblea ha inoltre rinnovato la delega al cda per un piano di riacquisto azioni proprie fino al 10% del capitale del gruppo. Tutto è filato liscio secondo i piani della famiglia Berlusconi.

Greta Thunberg: «Sono ribelle e poco socievole, i discorsi li scrivo da sola»  Videointervista

L’ambientalista svedese, 16 anni: «Dirmi che sono solo una ragazzina è un’argomentazione patetica». A Roma ha incontrato la presidente del Senato Alberti Casellati

tovato su: Il Corriere della Sera

Clicca qui per leggere l’articolo completo

Su Alitalia c’è una sola certezza. “Siamo veramente al fotofinish di questa lunga, lunga gara” come ha spiegato il vicepremier Luigi Di Maio nell’assemblea Unioncamere. Con Atlantia che si chiama fuori dalla partita per il salvataggio dell’ex compagnia di bandiera: “Non c’è nulla, il cda non hai mai affrontato il tema, noi siamo azionisti dell’hub di Fiumicino, e speriamo che venga rilanciata, salvata e ristrutturata per poter competere” ha spiegato in assemblea l’amministratore delegato di Atlantia, Giovanni Castellucci. Il manager ha poi ricordato come Autostrade per l’Italia, controllata dal gruppo della famiglia Benetton, è in attesa “di autorizzazione – da parte del ministero dei trasporti – su progetti pronti a partire con cantieri per circa 4,9 miliardi di euro” relativi in particolare alla Gronda di Genova e al Passante di Bologna. Quanto all’ipotesi di revoca della concessione, “l’unico elemento nuovo è che il governo ci ha esteso i termini per dare una risposta compiuta fino al 3 maggio” come ha chiarito il manager.

Il carabiniere, il pm e la società: «Perizie inutili per un milione»

Prima in Procura a Milano, poi a Brescia. E il Csm archiviò in silenzio

tovato su: Il Corriere della Sera

Clicca qui per leggere l’articolo completo

Osho e le sue migliori frasi:  «Di giorno faccio l’impiegato La sera  invento  vignette» foto

Palmaroli: «Dicono che io sia di destra e mi emarginano, solo a Vauro è concesso tutto»

tovato su: Il Corriere della Sera

Clicca qui per leggere l’articolo completo

Dopo gli audio diffusi da L’Espresso contenuti nell’esposto dell’ex dg di Ama, Lorenzo Bagnacani, oltre ai ministri Stefani e Centinaio  e al ministro dell’Interno, Matteo Salvini, anche il Pd romano chiede a gran voce le dimissioni della sindaca di Roma: “Quanto avvenuto oggi è vergognoso, l’ennesimo episodio di una gestione fallimentare di Roma. La sindaca si deve dimettere” dice il capogruppo Giulio Pelonzi. Il Pd ha già depositato un’interrogazione nei confronti di Virginia Raggi e occupato l’aula Giulio Cesare. La sindaca Raggi ha lasciato il Campidoglio da un’uscita secondaria intorno alla quale erano state poste delle transenne.

L’articolo Roma, il Pd occupa il Campidoglio: “La sindaca si dimetta subito”. E Raggi va via da un’uscita secondaria transennata proviene da Il Fatto Quotidiano.

Si fa male dando il «cinque» al calciatore che sta sostituendo: l'infortunio è assurdo

È successo nella seconda serie svedese

tovato su: Il Corriere della Sera

Clicca qui per leggere l’articolo completo

Doveva essere la giornata che rischiava di mettere fine alla presidenza di Donald Trump e alla sua carriera politica, ma l’inquilino della Casa Bianca ha accolto la pubblicazione del rapporto del procuratore speciale, Robert Mueller, sulle indagini riguardanti le interferenze russe sulle elezioni americane come “una bella giornata”. Nel documento si legge che componenti dello staff per la campagna elettorale di Donald Trump sapevano che avrebbero tratto beneficio dalle azioni illegali della Russia per influenzare le elezioni presidenziali del 2016, ma non compirono azioni illegali. Donald Trump avrebbe cercato di portare avanti sforzi mirati per controllare le indagini del procuratore Mueller, ma i suoi tentativi di influenzare l’inchiesta sono stati “per la maggior parte senza successo”. “Se avessimo avuto la sicurezza, dopo un’indagine approfondita dei fatti, che il presidente chiaramente non commise ostruzione alla giustizia, l’avremmo affermato. Sulla base dei fatti e degli standard legali applicabili, tuttavia, non siamo stati in grado di raggiungere quella conclusione”, si legge nel rapporto.

Non vuole scendere dall'auto, i rapinatori sparano ai finestrini

La rapina violentissima è avvenuta a Randburg, in Sudafrica

tovato su: Il Corriere della Sera

Clicca qui per leggere l’articolo completo

Arrivano all’aeroporto con i bambini adottati in Perù e trovano la banda

La festa a sorpresa organizzata dagli amici della coppia

tovato su: Il Corriere della Sera

Clicca qui per leggere l’articolo completo

Archivi