Raccolta News di Economia e Finanza aggiornate in tempo reale

tovato su: Il Denaro

Clicca qui per leggere l’articolo completo

“Un tavolo permanente sul diritto tributario che coinvolga imprese, professionisti ed Enti come Agenzia delle Entrate ed Equitalia, per ridurre i contenziosi, in modo da far calare sensibilmente i costi a carico dello Stato”: è la proposta lanciata da Tonino Ragosta, consigliere delegato alla commissione Contenzioso tributario dell’Ordine dei dottori commercialisti e degli esperti contabili di Napoli. La proposta verrà illustrata al seminario sul tema “La formazione del difensore tributario” che si terrà lunedì 27 febbraio alle ore 15 presso la sede dell’Ordine partenopeo. “E’ necessaria una maggiore certezza delle norme e una manutenzione del sistema che elimini quelle leggi che ormai non servono più, riducendo l’abuso del diritto”, aggiunge Ragosta. L’Ordine dei commercialisti di Napoli ha dato vita da tempo a un corso di formazione del difensore tributario, giunto quest’anno alla sua settima edizione, realizzato in collaborazione con l’Associazione magistrati tributari della Sezione Provinciale di Napoli e con il patrocinio del Consiglio Nazionale dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili e il Consiglio di Presidenza di Giustizia Tributaria. “L’obiettivo – sottolinea Vincenzo Moretta, consigliere segretario dell’Ordine di Napoli – è dare vita ad un aggiornamento continuo per coloro i quali si apprestano ad affrontare l’esperienza del contenzioso tributario, in una fase di modifiche legislative in continua evoluzione”. All’appuntamento di lunedì interverranno Achille Coppola e Bruno Miele, rispettivamente presidente e vicepresidente dell’Ordine partenopeo; Enrico Gambardella, presidente della Commissione Contenzioso Tributario Odcec Napoli; Giuseppe Puttini, numero uno della Fondazione dei dottori commercialisti e degli esperti contabili di Napoli; Mario Mercone, presidente della Commissione Tributaria Regionale Campania; Raffaele Numeroso, Garante del contribuente della Regione Campania; Paolo Bernardi, direttore generale Equitalia Sud; Francesco D’Errico, direttore regionale della Campania di Equitalia Sud; Carmine Antonio Esposito, presidente di sezione CTR Campania; Baldino Coppola, responsabile Ufficio contenzioso delle Entrate della Campania; Immacolata Vasaturo, componente Commissione Contenzioso e Accertamento del Consiglio nazionale dei dottori commercialisti.

Rispondi

Archivi