Raccolta News di Economia e Finanza aggiornate in tempo reale

tovato su: Il Denaro

Clicca qui per leggere l’articolo completo

Rilanciare i borghi produttivi cittadini partendo dall’artigianato di alta qualità del Centro Storico. Il Comune di Napoli, in collaborazione col Consorzio Antico Borgo Orefici, riapre fino alle ore 12 del giorno 28 febbraio 2012 il bando per la creazione di tre aziende operanti nel settore dell’artigianato di alta qualità, da insediare nell’incubatore di imprese del Polo Orafo Napoletano La Bulla. L’iniziativa è rivolta a tutti coloro che presenteranno idee progettuali relative a piccole e micro imprese di produzione e di servizi che sviluppino l’innovazione creativa in campo orafo. “La Bulla – spiega l’assessore allo Sviluppo Marco Esposito – rientra tra le azioni di sostegno alla crescita economica e imprenditoriale di Napoli, in particolare nel progetto di rilancio del sistema produttivo orafo locale, creando nuovi posti di lavoro”. La selezione iniziale individuerà non piu’ di 12 candidature che parteciperanno alla fase di orientamento di 20 ore. Alla fine della fase di orientamento saranno selezionate 8 candidature che prenderanno parte al tutoraggio di 150 ore. Saranno infine scelte le3 candidature che costituiranno le aziende da incubare. Le imprese potranno usufruire, per l’intero periodo di permanenza all’interno dell’incubatore, di spazi fisici individuali e comuni e di servizi di base e specialistici. Il bando e gli allegati sono scaricabili sulsito istituzionale del Comune di Napoli all’indirizzo www.comune.napoli.it e sul sito del Consorzio Antico Borgo Orefici all’indirizzo www.borgorefici.it. Per tutto il periodo di apertura del bando sarà attivo uno sportello informativo direttamente presso l’incubatore La Bulla, sito in via Duca di S.Donato 73, e un altro presso lo Sportello Unico per le Attivita’ Produttive.

Rispondi

Archivi