Raccolta News di Economia e Finanza aggiornate in tempo reale

tovato su: Il Fatto Quotidiano

Clicca qui per leggere l’articolo completo

La Corte d’Appello di Milano ha respinto l’istanza di ricusazione presentata dai legali di Silvio Berlusconi nei confronti dei giudici del caso Mills. Il processo, ora, può proseguire e andare a sentenza, che potrebbe arrivare sabato 25 febbraio.

L’ex premier, imputato per corruzione in atti giudiziari, lamentava un’”anticipazione del giudizio” che sarebbe stata espressa dal collegio, presieduto dal giudice Francesca Vitale.

La decisione della Corte d’Appello di Milano spiana la via alla prossima udienza, già fissata per sabato 25 febbraio. In questa occasione, salvo sorprese, dovrebbe essere pronunciata la sentenza. I giudici non avrebbero potuto riunirsi in camera di consiglio per decidere il verdetto prima del pronunciamento della Corte d’Appello.

Rispondi

Archivi