Raccolta News di Economia e Finanza aggiornate in tempo reale

La consigliera regionale Nicole Minetti e la show-girl Barbara Faggioli ballavano travestite da suore davanti all’ex premier. Lo conferma davanti ai giudici del processo “Ruby” contro Silvio Berlusconi, in corso a Milano, la modella marocchina Imane Fadil, anche lei ospite dei festini di Arcore. Che racconta anche di un cartone animato satirico, mostrato dall’allora premier su un Ipad, con Gianfranco Fini deformato e seduto sul water.

Sulla performance delle ragazze travestite da suore, con tanto di crocifisso, ecco il racconto di Imane Fadil: “Eravamo in piedi, stavamo prendendo da bere al bar – afferma riferendosi a una serata del febbraio 2010 – la Faggioli stava facendo una performance nella saletta del ‘bunga bunga’. Dopo dieci minuti scomparve con la Minetti, poi si presentarono con una tunica nera, una croce e un copricapo bianco e fecero una performance che non mi sarei mai aspettata. Fecero ‘Sister act’, poi ballarono, si dimenarono e si tolsero la tunica, restando solo con l’intimo”. Una scena che era già stata raccontata a ilfattoquotidiano.it da un’altra testimone diretta delle notti di Arcore.

Una scena che mette in imbarazzo la giovane modella. “Chiesi a Lele Mora di andarmene. Non ero l’unica. Due ragazze ungheresi si erano avvicinate a me, videro che ero imbarazzata e parlammo sconcertate. Berlusconi chiese a Mora che cosa avessi e lui disse: ‘Lei à particolare, la conosco da anni’. A fine serata, “Berlusconi mi invitò a entrare nel suo ufficio. Ci fece dei regali, tra cui un orologio con lo stemma del Milan e degli anellini. Quindi, mi prese in disparte e disse: ‘Non vorrei che tu ti offendessi, ma so che hai bisogno’ e mi disse di prendere una busta. La presi e dentro c’erano duemila euro in contanti”. Imane lascia la dimora  di Arcore, ma ”mentre uscivamo sentivo che Minetti e Faggioli avevano deciso di fermarsi a dormire”.

Altro siparietto della serata, il cartone animato satirico con il presidente della Camera Gianfranco Fini seduto sul water, mostrato, secondo il racconto della testimone, da Berlusconi ad alcune ospiti. “Berlusconi ci portò in uno stanzino. Sul tavolo c’era I-Pad spento, che poi si fece accendere. Vedemmo un video cartoon satirico in cui c’era l’allora presidente della Camera deformato seduto sul wc. Quello era il periodo della vicenda della casa di Montecarlo”.

In un’altra occasione, lo spettacolo serale ha preso una piega calcistica. E’ sempre Imane Fadil a spiegarlo ai giudici del Tribunale di Milano: “In un’altra serata, invece, è stata Iris Berardi al centro della scena insieme ad una delle gemelle De Vivo: “Ricordo che si travestì da Ronaldinho con tanto di maglia, maschera del giocatore, ha ballato per poi rimanere in perizoma”.

tovato su: Il Fatto Quotidiano

Notizie del italia, economia, notizie italia

Quotidiani

Il Denaro, Il Fatto Quotidiano, Libero Quotidiano

Rispondi

Archivi