Raccolta News di Economia e Finanza aggiornate in tempo reale

Non è bastato il trapianto di fegato a salvare Luisa Trombetta, la donna di 59 anni di Cascina (Pisa) rimasta gravemente intossicata per aver mangiato dei funghi velenosi. La donna è deceduta intorno alle 20.15 all’ospedale pisano. Il marito 65enne, Lino Di Ruscio e la figlia Simonetta, 40 anni, sono morti invece nella notte di ieri. 

Condizioni ”stabili” invece e “solo una lieve alterazione della funzionalità epatica, guaribile con la terapia adeguata” per il ragazzino di 12 anni, figlio di Luisa Trombetta e  ricoverato all’ospedale di Pisa. L’azienda ospedaliera pisana, ha spiegato che “fortunatamente ha ingerito una modica quantità di fungo”. Salvo invece il figlio più piccolo della donna, dell’età di 7 anni, che non ha mangiato i funghi.

L’avvelenamento è stato causato dall’Amanita phalloides, “un fungo mortale assai diffuso, altamente tossico e polimorfo, caratteristica pericolosa in quanto confondibile con altre specie commestibili”. Il nonno e la madre del ragazzo erano stati “ricoverati nella Sezione di Anestesia e rianimazione” in attesa del trapianto di fegato, ma sono “deceduti quando si sono resi disponibili i due organi”.

La stagione della raccolta dei funghi è  in pieno svolgimento e da Milano, precisamente dal Centro Antiveleni dell’ospedale Niguarda, proprio nella giornata di oggi è stato lanciato l’allarme: “Visti i numerosi casi di intossicazione di quest’anno invita alla massima cautela ed attenzione. Dal 1° ottobre 2012 (in meno di tre settimane) sono giunte oltre 250 richieste di consulenze tossicologiche per ingestione di funghi non controllati: sono già stati necessari alcuni trapianti di fegato, ed altri pazienti sono in condizioni molto gravi”. Il Centro lancia quindi l’allarme e sottolinea che tutte le Asl della Regione Lombardia hanno messo a disposizione un servizio gratuito per il riconoscimento dei funghi raccolti: “Non consumateli senza prima farli riconoscere dal micologo esperto”.

tovato su: Il Fatto Quotidiano

Notizie del italia, economia, notizie italia

Quotidiani

Il Denaro, Il Fatto Quotidiano, Libero Quotidiano

Rispondi

Archivi