125 anni Udinese: Abodi, ecco una società modello

Pubblicità
Pubblicità

(ANSA) – UDINE, 28 NOV – Il presidente dell’Istituto per il credito sportivo, Andrea Abodi, ha partecipato ai festeggiamenti del 125/o anniversario della fondazione dell’Udinese. Il patron del club friulano, Giampaolo Pozzo, ha riunito nell’auditorium della ‘Dacia Arena’ rappresentanti delle istituzioni locali e sportive e campioni che hanno dato lustro alla maglia bianconera per celebrare il prestigioso traguardo.    Il presidente dell’Ics ha sottolineato come il club rappresenti un vero e proprio modello per il calcio italiano: “Per il Credito Sportivo, banca sociale per lo sviluppo sostenibile dello sport e della cultura, è motivo di orgoglio festeggiare i 125 anni dell’Udinese – ha detto Abodi – che per noi di Ics molto di più di un cliente, tra i più importanti dell’istituto”.    “Infatti – ha aggiunto – il club del presidente Pozzo è una società modello, con i conti in ordine, puntuale nel rispettare gli impegni, ma che ha fatto della reputazione e della credibilità un fattore distintivo. È una società convintamente interprete della responsabilità sociale d’impresa della quale si parla molto, ma che ha pochi interpreti quotidiani. Lo sviluppo dello stadio, la ‘Dacia Arena’, in chiave anche ambientale, è una delle testimonianze della capacità dell’Udinese di dare il suo contributo alla socialità e alla sostenibilità, ambientale, sociale ed economica”. “Trasformare lo stadio in un hub vaccinale, unico in Italia, – ha concluso Abodi – è stata la consacrazione del ruolo sociale del luogo e del club, nella comunità e per la comunità che rende l’Udinese e la sua maglia un riferimento in Italia, ben oltre la sua dimensione calcistica”. (ANSA).   

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source