A Madrid tira aria di derby, Ancelotti: “Serve solo vincere”

Pubblicità
Pubblicità

(ANSA) – ROMA, 11 DIC – Alla vigilia del derby di Madrid, l’appuntamento si rinnoverà domani sera alle 21, nello stadio Santiago Bernabeu, c’è una sola chiave di lettura del match: i ‘Blancos’ hanno la possibilità di assestare il colpo del ko ai campioni di Spagna, facendoli sprofondare a -13 punti nella classifica della Liga (dopo sole 17 giornate); i ‘colchoneros’ devono a tutti i costi vincere, per rimanere attaccati alla speranza di un possibile riaggancio futuro.    Per Carlo Ancelotti, tecnico del Real capolista, domani ci saranno solo “tre punti in palio, l’aspetto emotivo di giocare un derby contro una rivale diretta, viene dopo”. “E’ chiaro che questo metterà più pressione su entrambe le squadre, tutti i tifosi sentono questa partita in un modo particolare ma, per la classifica della Liga, ci sono i tre punti. Noi giocheremo per conquistarli”.    In casa del Real Madrid c’è il dubbio legato alla disponibilità del centravanti francese Karim Benzema che Ancelotti scioglie subito in conferenza stampa: “Si è allenato bene, ha buone sensazioni e penso che sarà disponibile. Ci siamo allenati tutti, a parte Ceballos, che sarà disponibile solo la settimana prossima. Voglio avere tutta la rosa pronta e, se lo è a questo punto della stagione, significa che gli staff medico e atletico stanno facendo un ottimo lavoro. Simeone? Quello che gli è successo lo vorrebbero tutti gli allenatori: rimanere a lungo in un club e lasciare il segno”. (ANSA).   

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source