Al via il primo raduno dell’Italia di Soncin

Pubblicità
Pubblicità

La Nazionale femminile del neo commissario tecnico Andrea Soncin è in ritiro a Coverciano per preparare il doppio confronto di Nations League contro la Svizzera a San Gallo (venerdì alle 19,30) e con la Svezia a Castel di Sangro martedì 26 settembre (ore 17.45). Si tratta del primo raduno dopo la delusione al Mondiale in Australia e Nuova Zelanda e l’addio di Milena Bertolini sulla panchina azzurra.    “C’è tanta voglia di ripartire” hanno dichiarato attraverso i canali federali Elena Linari e Valentina Bergamaschi quest’ultima tornata in Nazionale, al pari di Sara Gama, dopo l’esclusione alla kermesse iridata. “Sono contenta di aver ritrovato questo gruppo e orgogliosa di avere un ct che proviene da un ambiente diverso dal nostro”. “Il primo impatto – ha aggiunto Linari – è stato positivo: dobbiamo avere voglia di dare sempre il 100% a prescindere dall’avversario e mantenere il gruppo compatto, come al Mondiale anche se i risultati non lo hanno dimostrato. Il fatto che il ct non abbia avuto esperienze con il calcio femminile non vuol dire nulla: sempre di calcio si tratta. Normale che ci siano delle dinamiche che lui dovrà conoscere però credo che tutto lo staff sia disponibile per far bene”.    Le azzurre resteranno a Coverciano fino a mercoledì quando, al termine dell’allenamento mattutino, si trasferiranno a San Gallo per la prima sfida del nuovo corso.   
Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *