Alfa Romeo, timidi segnali positivi all’orizzonte

Formula 1 Sport

Difficile in casa Alfa Romeo sorridere dopo un gara terminata al 14esimo e 16esimo posto, rispettivamente con Kimi Raikkonen ed Antonio Giovinazzi. Al termine del Gran Premio di Spagna però l’umore dei due piloti del Biscione è apparso leggermente più positivo rispetto alle scorse gare. Entrambi finalmente paiono aver riscontrato alcuni piccoli ma significativi segnali di miglioramento nella monoposto realizzata ad Hinwil, con l’auspicio che possano essere sufficienti per tornare a competere presto per la zona punti.

GP Spagna 2020, ordine d’arrivo

Kimi Raikkonen: “La vettura ha avuto un ritmo davvero buono nello stint finale, con le gomme morbide, e vorrei che avessimo avuto un altro set da utilizzare, visto che hanno funzionato molto bene. Purtroppo non l’abbiamo fatto, quindi il risultato finale è un po’ deludente, perché sentivo che avremmo potuto ottenere un po’ di più. Tutto sommato, penso che questo fine settimana siamo andati un po’ meglio: dobbiamo continuare a provare cose nuove per massimizzare le prestazioni della nostra vettura e trovare più velocità. Dobbiamo continuare a migliorare in questa direzione“.

Antonio Giovinazzi: “Oggi abbiamo alcuni elementi positivi da guardare. Alla fine è stata una gara difficile ma, partendo dalle retrovie, credo che da questa domenica abbiamo ottenuto tutto quello che potevamo. Abbiamo finito davanti ai nostri diretti avversari in campionato e abbiamo mostrato un buon ritmo, soprattutto nello stint finale sulle gomme soft. Certo, abbiamo ancora molto lavoro da fare, ma da oggi possiamo trarre un po’ di incoraggiamento”



Go to Source

Commenti l'articolo