Allegri, mi sarebbe spiaciuto non vincere gara così

Pubblicità
Pubblicità

(ANSA) – TORINO, 02 OTT – “Dalla sosta in avanti, abbiamo trovato lo spirito di squadra e stiamo capendo come gestire i momenti delle partite. E’ stato bravissimo Locatelli con quel tiro, mi sarebbe dispiaciuto non vincere una gara giocata così”: Massimiliano Allegri commenta così il successo nel derby contro il Torino.    “Stiamo crescendo, sappiamo quando c’è da difendere e quando c’è da attaccare, abbiamo fatto tanti passi in avanti – aggiunge l’allenatore ai microfoni di Dazn – e adesso va migliorato il palleggio”. Sui singoli: “Chiesa ha fatto bene il centravanti, Kaio Jorge ha avuto un buon impatto perché è un ragazzo sveglio, Kulusevski è subentrato bene a gara in corso”, l’analisi di Allegri su alcune sue pedine.    Juric, invece, non aveva tutte queste alternative in panchina: “Mancava Djidji in difesa e in attacco eravamo senza quattro pedine, è tanta roba – spiega il tecnico del Toro, all’esordio al derby della Mole – e ho cercato di adattare altri giocatori. Non è il massimo della vita, nel calcio si pagano tutti gli errori”. I granata, però, hanno giocato a viso aperto: “Spiace per il primo tempo, abbiamo dominato, ma non siamo riusciti a sbloccarla – il rimpianto del croato – e con maggiore qualità nelle giocate avremmo potuto fare più male. Adesso dobbiamo migliorare, conoscendoci meglio e con il tempo potremo fare sempre di più”. (ANSA).   

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source