Andreazzoli, Empoli buona ripresa e Maignan decisivo

Pubblicità
Pubblicità

(ANSA) – MILANO, 12 MAR – “Il Milan si è posto in condizione di essere aggressivo e ben messo. Noi gli abbiamo dato una manina non essendo stati precisi come lo siamo stati nel secondo tempo. Abbiamo lottato fino in fondo, abbiamo costretto il Milan a perdere tempo. Abbiamo giocato contro la difesa più importante e Maignan si è superato”. Lo dice, a Dazn, Aurelio Andreazzoli, tecnico dell’Empoli uscito sconfitto di misura contro il Milan a San Siro. “Merito suo ma non demerito nostro – dice ancora Andreazzoli -, l’abbiamo cercata la soluzione ma non ci è andata bene. E’ vero che siamo calati un po’ nelle conclusioni in porta, non stiamo raccogliendo molto. Il Milan è stato molto aggressivo e con le idee chiare. Noi gli abbiamo dato una mano perché non siamo stati precisi nella partenza dell’azione sbagliando delle ripartenze che ti danno la possibilità di essere pericoloso. Però poi abbiamo mollato il freno a mano, lottando fino in fondo e costringendo il Milan a perdere tempo per arrivare al novantesimo. Per me vuol dire molto, questi ragazzi non mollano mai”. (ANSA).   

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source