Aston Martin DB5, l’auto di 007 va in produzione

Formula 1 Sport

Aspiranti James Bond preparatevi, la vostra auto da agenti segreti è in fase di assemblaggio. No, non si tratta di uno scherzo ma forse di un vezzo da ricchi appassionati: l’Aston Martin DB5, la vettura britannica divenuta celebre grazie ai film di 007, l’agente segreto al servizio di sua Maestà, è tornata in produzione. Il marchio britannico ha infatti dato il via alle operazioni che daranno alla luce 25 fedeli repliche del modello visto per la prima volta nel 1964 in Goldfinger, con tanto di dispositivi segreti come quelli che utilizzava 007, tutti ovviamente resi innocui.

Aston Martin, Moers esporterà il modello AMG

Dalle mitragliatrici nascoste dietro i fanali, al sedile eiettabile, fino alle targhe rotanti. Le repliche dell’Aston Martin DB5 verranno tutte assemblate a mano e verniciate nella specifica colorazione Silver Birch, presso il reparto Heritage della Aston Martin. Ci vorranno circa 4.500 ore per unità. Il prezzo è di 3,32 milioni di euro e manco a dirlo tutti gli esemplari sono già prevenduti. Il progetto è stato realizzato grazie alla collaborazione tra Aston Martin e EON Productions e l’esperto di effetti speciali Chris Corbould. I facoltosi collezionisti però non potranno divertirsi più di tanto: tutti gli esemplari infatti non saranno omologati per la circolazione su strada e quindi probabilmente troveranno posto in collezioni private.

Go to Source

Commenti l'articolo