Atalanta e Roma vanno a caccia di gloria in Europa

Pubblicità
Pubblicità

(ANSA) – ROMA, 06 APR – Sono due le squadre italiane impegnate nelle coppe europee: l’Atalanta in Europa League e la Roma in Conference League. Per arrivare alle finali servirà superare altri due turni: domani sera si tornerà in campo per l’andata dei quarti, con la squadra di Gian Piero Gasperini a Lipsia. La quota per la vittoria dei nerazzurri è alta: il ‘2’ si gioca a 4,00, seconda offerta di tutti i quarti dietro solo alla vittoria casalinga dell’Eintracht Francoforte sul Barcellona a 4,50. Il successo del Lipsia, allenato dal tecnico di origini italiane Domenico Tedesco, vale invece 1,80, con il pari a 3,75. Se l’Atalanta parte dietro nell’1X2 relativo alla sfida d’andata, c’è equilibrio nelle quote sul passaggio del turno: i tedeschi restano favoriti a 1,70, ma l’Atalanta segue a ruota a 2,00. Lipsia e Atalanta sono anche seconda e terza nell’antepost vincente Snai, rispettivamente a 4,00 e 6,50, alle spalle del Barcellona che guida la lavagna a 2,50. In Conference League, la Roma ritrova i norvegesi del Bodoe Glimt, ai quali si lega il ricordo della più brutta serata della stagione giallorossa: il 6-1 subito a ottobre proprio a Bodo dalla squadra di José Mourinho nella fase a gironi. I norvegesi hanno cambiato diversi giocatori; la Roma, dall’altra parte, è in un buon momento (10 risultati utili di fila in campionato e ancora l’effetto del successo nel derby). Il ‘2’ è a 1,90, mentre la vittoria del Bodoe e il pareggio viaggiano a contatto, a 3,60 e 3,65. La porta di Rui Patricio è rimasta imbattuta in quattro delle ultime cinque partite di Serie A: occhio, quindi, al ‘No Goal’ a 2,25. Roma strafavorita anche per il passaggio del turno: la qualificazione alle semifinali vale 1,25, quella del Bodoe a 3,55. La squadra di Mourinho parte in pole position anche nell’antepost per chi alzerà la coppa nella finale programmata per il 25 maggio a Tirana: alla stessa quota della Roma (4,00) ci sono però anche il Leicester e il Marsiglia.    (ANSA).   

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source