Atalanta: Gasperini ‘mercato strano, per me Zapata resta’

Pubblicità
Pubblicità

(ANSA) – BERGAMO, 20 AGO – “Penso che Zapata resti all’Atalanta, ma è un’opinione come un’altra, come quella di chi lo vorrebbe in partenza per l’Inter”. Alla vigilia dell’esordio in campionato in casa del Torino, l’allenatore dei bergamaschi Gian Piero Gasperini si sofferma sul calciomercato: “Stavolta è strano, pochi movimenti, niente scambi e uscite a sorpresa come quella di Romero, che Luca Percassi (l’ad, ndr) è stato bravissimo a sostituire subito con Demiral – osserva il tecnico nerazzurro -. L’Atalanta non è fatta di 16 giocatori, ce ne sono 20-21 con un nucleo determinante di 16-17 più i tre portieri: io ho sempre pensato che una società come la nostra dovesse avere 4-5 giovani del settore giovanile alla Bastoni, Barrow, Kukusevski e Diallo. Quest’anno c’è Scalvini che ha 17 anni e già fa vedere cose notevoli: il nuovo Bastoni potrebbe essere lui”.    Gasperini spiega le sue esigenze: “Se capita un’occasione di rinforzare un ruolo, come con Musso, benissimo. Ci sono tante situazioni interessanti aperte: io parlo col club e il club fa le trattative. Thorsby? Non so, non do notizie alla stampa: ci sono ottimi profili in ballo, ma lavoro con quel che ho”.    Infine, su Ilicic: “Voleva andar via, ma in ritiro s’è allenato benissimo. Non l’abbiamo portato a Londra col West Ham per preservarlo nella previsione che fosse in partenza, poi è rimasto ha giocato le altre amichevoli. Se sta bene gioca, io faccio solo scelte tecniche. Poi c’è chi ci ricama inventandosi questioni di feeling che non ci sarebbe più”. (ANSA).   

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source