Australia: Arnold, so come si batte l’Argentina

Pubblicità
Pubblicità

(ANSA) – ROMA, 02 DIC – “Ci siamo guadagnati la chance di affrontare Lionel Messi, il miglior giocatore del mondo, in una partita a eliminazione diretta dei Mondiali, e ci sembra un sogno. Ma ora non sprechiamola”. Lo dice Graham Arnold, ct dell’Australia che in vista dell’impegno di domani contro l’Argentina ha vietato, fin dal giorno del passaggio agli ottavi, i social ai suoi giocatori, “perché non devono distrarsi”.    Ma per lui, Arnold, affrontare l’Argentina e il miglior calciatore del mondo non è una novità: era in campo, con la maglia n.9 dell’Australia, nel doppio spareggio per un posto a Usa ’94 che a novembre del 1993 i Socceroos giocarono, venendo eliminati, proprio contro l’Albiceleste, il cui n.10 era Diego Maradona. Ora vivrà emozioni di questo tipo da allenatore e contro Messi, l’erede de ‘Pibe de oro’. “Ma io so come si batte l’Argentina – dice Arnold -, l’ho già fatto ai Giochi di Tokyo, quando guidavo la rappresentativa olimpica ed è finita 2-0 per noi. In fondo, anche domani ci saranno delle maglie gialle contro quella strisce bianche e celesti”.Per lui non è stata una novità neppure aver passato la fase a gironi del Mondiale: nel 2006, in Germania, era l’assistente di Guus Hiddink. “E da lui – dice – in un anno ho imparato di più che se avessi lavorato da solo per dieci anni: la sua attenzione a ogni dettaglio era incredibile”. (ANSA).   

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source