Barca: Koeman contestato, ma non rischia la panchina

Pubblicità
Pubblicità

(ANSA) – ROMA, 25 OTT – Per Ronald Koeman a Barcellona non tira una bella aria. L’allenatore dei blaugrana, dopo la sconfitta nel ‘Clasico’, è stato contestato dai tifosi catalani che hanno assaltato la sua auto che stava uscendo dal parcheggio del Camp Nou. Con una nota ufficiale, il Barcellona ha voluto condannare pubblicamente le azioni dei sostenitori, annunciando provvedimenti nei confronti di chi ha sbagliato: “L’Fc Barcellona condanna pubblicamente le azioni violente e sprezzanti che il nostro allenatore ha subito quando ha lasciato il Camp Nou. Il club adotterà misure di sicurezza e disciplinari affinché tali spiacevoli eventi non si ripetano”, si legge nel comunicato del club.    Secondo i media spagnoli, Marca e As su tutti, il tecnico olandese non rischierebbe il posto. L’idea della dirigenza sarebbe quella di aspettare la chiusura di una stagione ‘transitoria’, come da decenni non se ne vedevano a Barcellona, e poi progettare il rilancio nella stagione 2022/23. Il Barça ora si giocherà il futuro in Champions, a Kiev, contro la Dinamo, e contro il Benfica. Solo un’eliminazione dal massimo torneo europeo potrebbe accelerare l’uscita di Koeman. (ANSA).   

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source