Belotti, ‘ora sono al 100%, così posso essere d’aiuto’

Pubblicità
Pubblicità

“Mi è mancato tanto essere me stesso, l’anno scorso è stata una stagione difficile senza preparazione e con alcuni infortuni, quest’anno invece ho iniziato subito, ho fatto la preparazione, non ho avuto intoppi e sono al 100%, così posso essere d’aiuto. Ho cercato di dare il contributo, non abbiamo vinto e c’è rammarico perché dovevamo vincere”. Così Andrea Belotti a Dazn dopo la doppietta contro la Salernitana.    Poi sulla gara ha aggiunto: “Quando pareggi in casa davanti ai nostri tifosi non è mai un bel risultato, c’è tanto da lavorare, abbiamo preso due gol e davanti si poteva segnare di più, in casa si deve vincere”.    Dopo Belotti ai microfoni di Dazn ha parlato anche Aouar, oggi al suo esordio in Serie A. “È stata una partita difficile per noi e per me, è un nuovo calcio – ha spiegato il centrocampista franco-algerino -. Spero di fare meglio per la squadra, sono contento della partita di oggi e credo che meritavamo di vincere. Dobbiamo imparare a difenderci meglio, ma sono fiducioso per il futuro”.   
Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *