Binotto: “Con Vettel stiamo lavorando bene”

Formula 1 Sport

“Il mio parere non è più così importante credo. Guardando a questa stagione è difficile, la macchina è quella che è. Tutti stiamo provando a fare il nostro meglio per tenere duro. È una stagione dura per tutti, ma non è giusto dire che è un anno negativo e basta. lo sappiamo tutti all’interno. Lo si dice lo stesso e non possiamo fare molto. Le ultime settimane sono state dure per me, ma l’importante è rialzarsi e fare il meglio possibile. Dobbiamo fare tanto lavoro per migliorare, anche da parte mia. Abbiamo troppi alti e bassi. Ci sono alcune sessioni che non capisco e dobbiamo esaminarle bene”. Così Sebastian Vettel ha commentato una situazione difficile che lo vede separato in casa in Ferrari.

Vettel: “Il doppiaggio ci ha aiutati”

Il muretto della Rossa a due terzi di gara ha chiesto a Vettel di arrivare al traguardo senza effettuare una seconda sosta, una richiesta tardiva dal punto di vista del quattro volte iridato che aveva chiesto istruzioni in precedenza su come gestire il treno di gomme soft montato a metà gara. Mattia Binotto ai microfoni di Sky Sport F1 ha respinto le critiche di un muretto in confusione: “Ci siamo confrontati con il pilota come sempre e abbiamo poi preso una decisione per il finale di gara. Ben vengano le discussioni e il dialogo che poi portano a scelte corrette”.

Binotto: “Leclerc aveva il potenziale per arrivare quarto”

In merito alle parole amare di Vettel sul “parere non più così importante”, Binotto ha risposto così: “È in linea con la sua delusione di non far parte alla Ferrari del 2021, i consigli per il futuro non li darà più. Sta lavorando bene, i rapporti sono buoni e il weekend è stato discreto. La sua è stata una buona gara, ha fatto un passo in avanti e a Spa avrà ancora più entusiasmo”.



Go to Source

Commenti l'articolo