Binotto: “Leclerc aveva il potenziale per arrivare quarto”

Formula 1 Sport

La Ferrari lascia Barcellona al quinto posto in classifica costruttori alle spalle della Racing Point e della McLaren. Sebastian Vettel ha chiuso la gara al settimo posto, Charles Leclerc invece si è ritirato. Mattia Binotto, numero uno del muretto Ferrari, ha commentato così un fine settimana difficile: “Sapevamo che sarebbe stata una pista difficile per noi, lo avevamo capito già nei test invernali – ha spiegato Binotto ai microfoni di Sky Sport F1 – però credo che la vettura valesse il quarto posto”.

Leclerc: “Non siamo abbastanza forti”

A mettere tutto in salita è stata una qualifica deficitaria: “Ci siamo complicati molto la vita ieri in qualifica, non trovando il bilanciamento giusto. Siamo partiti troppo indietro per quello che è il potenziale di questa vettura seppur non ancora all’altezza delle concorrenti – ha aggiunto Binotto – su una pista in cui difficilmente si supera. Questo ha compromesso la nostra gara, a pista libera il ritmo era buono. Senza problemi di affidabilità Leclerc aveva la possibilità di arrivare quarto. Il risultato sarebbe stato in linea con il potenziale della vettura”.

Mondiale Costruttori F1 dopo GP Spagna 2020

Il problema di affidabilità è una macchia pesante, anche perché Leclerc è stato l’unico a non vedere il traguardo. “La macchina doveva essere affidabile, oggi non lo è stata – ha proseguito Binotto – c’è stato un problema alla centralina elettronica che improvvisamente ha spento tutto. Dobbiamo capire di che cosa si tratta”.



Go to Source

Commenti l'articolo