Binotto: “Sainz può essere campione del mondo”

Formula 1 Sport

Due giorni dopo aver ufficializzato la separazione a fine stagione da Sebastian Vettel, la Ferrari ha comunicato il nome del suo sostituto, Carlos Sainz. Il 25 enne pilota di Madrid, un podio all’attivo in cinque anni di F1, è stato ritenuto la figura ideale per far coppia con Charles Leclerc per i campionati 2021 e 2022. La consistenza mostrata dallo spagnolo nelle ultime stagioni ha convinto i vertici di Maranello a strapparlo alla McLaren, che gli aveva già sottoposto un’offerta di rinnovo. Mattia Binotto ha voluto nuovamente spiegare la scelta di Sainz: “Non c’è stata una ragione specifica. Innanzitutto è un pilota giovane e noi siamo una squadra giovane che vuole provare ad aprire un lungo ciclo con piloti giovani, ma d’esperienza, il che è un aspetto importante. Parliamo di un grande lavoratore, intelligente, veloce e – soprattutto – capisce qual è lo spirito della Ferrari“.

Il team principal del Cavallino Rampante è convinto che Sainz potrà fare davvero bene: “Saremmo felici se riuscisse a competere al livello più alto, come Charles, e aiutare la Ferrari a conquistare l’obiettivo comune, ovvero il titolo costruttori“. Binotto è consapevole che l’adattamento ad una nuova vettura potrebbe essere inizialmente complesso per lo spagnolo: “Credo che il primo anno sarà il più complicato, perché dovrà capire sia la monoposto che la squadra, e per questa ragione non gli abbiamo fatto firmare un annuale. Però sono sicuro che sia un pilota molto veloce e che potrà diventare campione del mondo“, ha concluso l’ingegnere italiano nell’intervista rilasciata a Marca.

Go to Source

Commenti l'articolo