BMW X5, variante a idrogeno nel 2025

Formula 1 Sport

BMW X5 avrà una versione a idrogeno entro il 2025. Il progetto parte dalla volontà del marchio di ampliare al massimo la gamma, offrendo diverse soluzioni e tecnologie per i modelli all’interno del suo portfolio. La variante fuel cell del SUV sfrutterà celle a combustibile sviluppate in collaborazione con Toyota. Lo sviluppo dell’idrogeno comincerà a partire dal 2022, con una serie limitata di prodotti, come confermato dalla stessa BMW.

BMW X7, in arrivo la serie limitata Edition Dark Shadow

Questo tipo di tecnologia “potrebbe avere il potenziale per diventare un altro pilastro nel portafoglio di BMW”, ha affermato il CEO del marchio tedesco Oliver Zipse. L’idrogeno è stato a lungo oggetto del desiderio di molte case automobilistiche, che hanno investito nella ricerca e nello sviluppo del fuel cell, l’evoluzione naturale delle auto elettriche tradizionali, anche in virtù di tempi di ricarica molto più ridotti e di un’autonomia maggiore. I costi di sviluppo hanno tuttavia frenato molti marchi, con Daimler che ad esempio ha di recente annunciato la sua intenzione di interrompere la ricerca sull’idrogeno, rinunciando così all’arrivo di una versione fuel cell di GLC. Il gruppo ha tuttavia annunciato di voler proseguire nel segmento dei veicoli pesanti, in collaborazione con Volvo. La Germania intanto ha varato proprio nelle scorse settimane un imponente piano di investimenti per lo sviluppo dell’idrogeno come fonte energetica. Un segnale importante da parte dell’esecutivo di Angela Merkel che si è detto pronto a sostenere economicamente le aziende tedesche che investiranno in questo settore.



Go to Source

Commenti l'articolo