a9ce88313d471eb5b2f742715c267482

Bologna: Mihajlovic; rifiutai la Roma, domani possiamo batterla

Calcio Sport
Pubblicità
Pubblicità

(ANSA) – ROMA, 10 APR – La sfida dell’andata – persa 5 a 1 – ha fatto segnare la sconfitta più rovinosa della stagione da parte del Bologna, che domani, alle 18, sarà di scena all’Olimpico nel tentativo di prendersi la rivincita. “Possiamo vincere, lo abbiamo già fatto un anno fa. Di sicuro non commetteremo gli stessi errori dell’andata. Allora ho sbagliato io, preparai male la partita, questa volta non accadrà. Non sarà una partita facile: per noi, ma neppure per loro”, scolpisce Sinisa Mihajlovic alla vigilia del confronto.    Un confronto particolare per il tecnico serbo, che la Roma l’ha vissuta da giocatore e che sulla panchina della Roma si sarebbe potuto sedere al posto di Fonseca. “All’epoca, vista la situazione, fui io a dire di no, non i dirigenti giallorossi a tirarsi indietro”, precisa l’allenatore rossoblù, che dopo aver messo i puntini sulle ‘I’ spiega in quali condizioni il suo Bologna arriva all’appuntamento. “Siamo in difficoltà dietro, non ho Tomiyasu. Ho visto una grande Roma in Coppa e solo chi non ha mai fatto sport può pensare che i giallorossi possano scendere in campo pensando al match di ritorno con l’Ajax. Si è infortunato Spinazzola e visto come stava giocando ho dormito più tranquillo, anche se mi dispiace per il ragazzo: non avrei saputo chi mettergli contro”.    La difesa rossoblù sarà composta da De Silvestri, Danilo, Soumaoro e Dijks. “Poi mi restano Faragò, che non gioca da tanto e non è pronto, e Antov, che deve ancora abituarsi al campionato italiano. Ma davanti ho tanta scelta”, continua Mihajlovic, che dovrebbe schierare Skov Olsen, Soriano e Barrow alle spalle di Palacio, in un 4-2-3-1 duttile, che può trasformarsi in 3-4-1-2, mettendosi quasi a specchio rispetto alla Roma di Fonseca. Un Fonseca al quale Mihajlovic fa i complimenti:.”Poteva fare meglio? Forse sì. Ma anche peggio. Lavorare a Roma non è semplice, la sua squadra gioca bene, difficilmente arriverà in Champions ma può salvare la stagione con l’Europa League. Non tocca a me giudicare il suo lavoro, ma secondo me sta facendo bene”. (ANSA).   



Go to Source