Brundle: “Nel 2020 Vettel correrà solamente per se stesso”

Formula 1 Sport

Il mercato piloti 2021 si è incredibilmente sbloccato ancor prima dell’inizio della stagione 2020 e, in un contesto con diversi cambiamenti in atto, si avranno senza dubbio ripercussioni all’interno di diverse scuderie. È ovviamente il caso, in primis, della Ferrari, che a fine anno saluterà Sebastian Vettel decidendo di puntare la maggior parte delle sue fiches su Charles Leclerc.

Una situazione ancor più difficile da gestire per Mattia Binotto, alla luce delle tensioni createsi nella passata stagione culminate con la doppia eliminazione dei suoi due piloti dopo un contatto nelle ultime fasi del Gran Premio del Brasile.

Brown: “La Ferrari nel 2020 non sarà una famiglia felice”

“È raro annunciare così tanti 2021 piloti senza aver ancora iniziato la stagione 2020. C’è ancora molta rivalità tra i vari compagni di squadra – ha sottolineato Martin Brundle in un’intervista rilasciata a Sky Sports UK – Riesci a immaginare quanti ordini di squadra Vettel rispetterà quest’anno? Nel 2019 non era interessato a farlo, e quest’anno lascerà la scuderia…”.
“Personalmente, mi aspetto un Vettel molto diligente, ma non bisogna sottovalutarlo – ha aggiunto l’ex pilota britannico – Correrà solamente per se stesso, quindi non credo che presterà molta attenzione alle ambizioni del compagno di squadra Leclerc. Non gliene importa”.

Salo: “Con Ricciardo McLaren ha colto l’asso”

Situazioni analoghe saranno vissute in casa McLaren e Renault: “Ci saranno alcune situazioni strane prima che arrivi il 2021. Difficile vedere Sainz scontrarsi con una Ferrari in duello ruota a ruota, così come Ricciardo con una McLaren” ha concluso Brundle.

Go to Source

Commenti l'articolo