Cagliari

Pubblicità
Pubblicità

Una salvezza a cui credevano ormai in pochi. Parte da lontano la nuova stagione del Cagliari di Semplici, artefice della rimonta dopo il disastroso avvio di Di Francesco. Il club non vuole soffrire mai piu’ cosi’, per cui sta cercando di attrezzare una squadra competitiva nella quale e’ arrivato l’esperto e collaudato Strootman dopo la buona stagione col Genoa. Il nodo però è la partenza di Nandez, che vuole andare all’Inter seguendo la strada di Barella. La societa’ fiuta l’affare, vuole 26 mln e potrebbe rientrare nella trattativa il ritorno definitivo di Nainggolan che non vuole fare sconti sui 4,5 mln del suo ingaggio. Intanto ha raggiunto i sardi l’esterno Dalbert. L’arrivo del belga e’ basilare specie dopo il nuovo grave infortunio di Rog che potrebbe portare a uno scambio col Toro Walukiewicz-Baselli. Dall’Inter potrebbe arrivare anche il centrocampista Agoume, L’altro nodo e’ la presenza di Godin, che il club non vuole piu’ per l’alto ingaggio, ma sara’ arduo trovare un accordo. L’ossatura della squadra e’ gia’ formata: Cragno in porta, Ceppitelli in difesa, Lykoginnis esterno mentre in attacco Joao Pedro garantisce un mucchio di gol con la ritrovata idoneita’ fisica di Pavoletti. Entrambi si giovano della classe e degli spunti di Marin. Se si consolidano difesa e centrocampo la stagione dei sardi puo’ essere in discesa. Da definire il futuro di Simeone, che potrebbe andare al Marsiglia. Al suo posto potrebbe arrivare Lasagna o Nzola.
Formazione (3-4-2-1): Cragno, Ceppitelli, Godin, Carboni, Nandez, STROOTMAN, Marin, Lykogiannis, Gaston Pereiro, Joao Pedro, Pavoletti

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source