Calcio: Balotelli,’manco solo quando si perde, ma qualche gol..’

Pubblicità
Pubblicità

(ANSA) – ROMA, 30 MAR – “L’eliminazione ha fatto male a tutti, sono stato molto male perché non è questione della convocazione di adesso contro la Macedonia e la Turchia. Il Mondiale era a dicembre e la possibilità di andare c’era comunque, non è che mi si erano chiuse le porte, anzi pensavo ‘se mi faccio vedere ci posso ancora andare'”. Intervistato da Sky Sport in Turchia, dove gioca nell’Adana Demirspor, Mario Balotelli parla della mancata qualificazione dell’Italia ai Mondiali in Qatar e di ciò che ha significato per lui. “Quindi ho perso una possibilità importante pure io – dice ancora ‘Supermario’ – e comunque vedere l’Italia fuori dai Mondiali fa troppo male”. Forse all’Italia è mancato proprio Balotelli? “Io manco quando si perde, è troppo facile dirlo, ma prima della partita nessuno lo diceva – risponde l’ex interista -. Però, avendo visto la partita, ci sono state tante occasioni. Diciamo che, se parlo per me, io sotto porta sono bravino, però le partite così non è che se metti un giocatore o l’altro vinci per forza. Però magari con me c’era una buona possibilità di fare un gol”.    In questi giorni ha sentito Mancini, con cui ha lavorato vinto all’Inter e al Manchester City? “Mancini non l’ho sentito – dice Balotelli, che nel frattempo ha rivelato sul suo profilo Instagram la sua nuova compagna, Francesca Monti – però gli voglio bene e sono felicissimo che lui rimanga. Ci sta che la gente sia delusa e che tutti quanti siano tristi per questa mancata qualificazione, però non si può dimenticare che lui in poco tempo ha fatto vincere un torneo a questa squadra, e nessuno se lo aspettava. Mancinii ha fatto un grande lavoro e merita di continuare” (ANSA).   

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source