Calcio: Ceferin contro Superlega, progetto non calcistico

Pubblicità
Pubblicità

(ANSA) – LONDRA, 03 MAR – Nuovo duro attacco del presidente della Uefa Aleksander Čeferin contro la Superlega europea, definita un “progetto senza senso, non calcistico” promosso da club che “vivono in un universo parallelo. “I club sono liberi di creare un proprio torneo, ma non si aspettino di competere in quelli della UEFA. Sono stanco di questo progetto non calcistico”, le parole del n.1 del calcio europeo, intervenuto al ‘Business of Football Summit’, organizzato dal Finacial Times a Londra. Ceferin ha anche dichiarato che uno dei club fondatori della Superlega lo aveva chiamato per scusarsi, dopo che l’iniziativa era fallita a seguito delle vibranti proteste di molte tifoserie europee. “Ma ora ci riprovano. La prima volta hanno lanciato il progetto nel mezzo della pandemia, ora durante la guerra. Questo li qualifica. Vivono in un mondo parallelo.    Mentre noi lavoriamo per salvare giocatori, per loro i tifosi sono solo consumatori”. Nel corso del pomeriggio, ospite dello stesso summit londinese, interverrà il presidente della Juventus Andrea Agnelli che – secondo le indiscrezioni trapelate nei giorni scorsi – presenterà una nuova versione della Superlega.    Ceferin ha anche ribadito la sua contrarietà ad organizzare la Coppa del Mondo ogni due anni. “Non è una possibilità neppure da prendere in considerazione e sono contento che anche la Fifa l’abbia capito”, ha concluso Ceferin. (ANSA).   

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source