Calcio: chiuso il caso Dia, il giocatore è rientrato a Salerno

Pubblicità
Pubblicità

In casa Salernitana si è chiuso positivamente il caso Dia. Il calciatore senegalese questa mattina è rientrato a Salerno ed ha raggiunto subito il centro sportivo del club campano. L’attaccante, dopo aver lasciato il ritiro della Nazionale per un infortunio muscolare, era atteso in città per la giornata di martedì. Ma il rientro è slittato di cinque giorni, ufficialmente per motivi personali che hanno trattenuto Dia in Francia.    La Salernitana, tra l’altro, aveva già multato il calciatore con una sanzione di circa 30mila euro (il 15% dello stipendio mensile) per alcuni atteggiamenti avuti alla vigilia della trasferta di Lecce quando l’ex Villareal aveva manifestato forti malumori per la mancata cessione in Inghilterra. Oggi, dopo una lunga opera di mediazione portata avanti dal ds Morgan De Sanctis, Dia è rientrato a Salerno. “L’ho visto questa mattina, poi è andato a fare delle visite mediche”, ha spiegato Paulo Sousa in conferenza stampa. “L’idea che mi sono fatto è che è un ragazzo che ha sempre dato tutto in campo ed è quello che voglio da ogni giocatore. Lui è ancora della Salernitana, mi aspetto ancora questo quando sarà disponibile, il resto sono situazioni da risolvere internamente, da par mio lo aspetto per vedere quello che ho già visto in tutte le partite in cui è stato in campo”.   
Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *