Calcio: Juan Jesus, bene successo con Roma, pronti per Sassuolo

Pubblicità
Pubblicità

(ANSA) – NAPOLI, 28 OTT – “Siamo sempre pronti e ora lo siamo per il match con il Sassuolo. Facciamo sempre il nostro lavoro.    Anche se le partite sono ravvicinate e non si può fare tanto, è stato un bell’allenamento e domani faremo del nostro meglio”. Lo ha detto il centrale del Napoli Juan Jesus a Radio Kiss Kiss Napoli alla vigilia della sfida al Maradona.    Sulla vittoria sulla Roma e poi sul successivo match di campionato con l’Atalanta, Juan Jesus commenta: “Vincere gli scontri diretti come contro la Roma in un campionato così vale mezzo punto in più, perché fanno la differenza. Abbiamo fatto una partita un po’ sporca, ma abbiamo inciso, tenuto palla e confermato quanto fatto fin qui nel corso del campionato.    L’Atalanta? Ora pensiamo al Sassuolo e facciamo il nostro meglio per i tre punti. Poi sicuramente a Bergamo sarà difficilissimo, l’Atalanta è in forma. Se giochiamo col Sassuolo, però, non possiamo pensare all’Atalanta”.    Sul Napoli club più forte in cui ha giocato, Juan Jesus sottolinea: “Non posso dire che sia la più forte – ha detto – perché un anno alla Roma avevamo una squadra molto forte e dispiace non aver vinto trofei con Totti, De Rossi, Strootman, Salah, Alisson, Perotti, El Shaarawy, Emerson, Gerson. Una squadra molto forte. Non che questo Napoli non lo sia, abbiamo ragazzi giovani e forti. Sono anni diversi e queste sono due buone squadre”. (ANSA).   

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source