Calcio: Musah, felicissimo di essere al Milan

Pubblicità
Pubblicità

“Sono felicissimo di essere qua, non vedo l’ora di giocare e di aiutare i miei compagni. Sono felicissimo. Dal Giorgione (club di Castelfranco Veneto) al Milan? Non l’avrei mai sognato. È una storia molto bella: ho girato tanto dopo il Giorgione e ora sono tornato qui in Italia, al Milan, in un club con una storia molto grande”. Lo ha detto il centrocampista del Milan Yunus Musah, nella conferenza stampa di presentazione come nuovo giocatore rossonero. “Sono stato benissimo in Italia. Facevo tanti tornei, giocavamo spesso e poi quando avevo fame andavamo nel negozio di mia madre a prendere qualche snack. Sono stato benissimo. Potevo subito inserirmi qui in Italia sapendo la lingua. Mio fratello è del Milan, guardiamo sempre le partite insieme e conosciamo tante cose del Milan – ha proseguito -. Ho tante emozioni. Voglio aumentare il mio livello. Il Milan sta crescendo e voglio solo che questo continui. Per me questa è una grandissima opportunità. Pioli? Sto parlando col mister, mi sta insegnando come vuole che giochi per aiutare la squadra. Pioli mi sta aiutando tanto nell’inserirmi, per il ruolo mi chiede di giocare mezzala.    Idolo? Mi piaceva tanto Yaya Touré, lui era un riferimento per me e continuo a guardare i suoi video: aveva tecnica e potenza, tutto”.   
Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *