Calcio: Pioli’delusi, ora centriamo il pass in Champions’

Pubblicità
Pubblicità

(ANSA) – TORINO, 30 OTT – “C’è delusione, potevamo fare meglio: ma non pensavamo alla Champions, ora ci prepariamo per la sfida e per ottenere la qualificazione che è un obiettivo”: così il tecnico del Milan, Stefano Pioli, dopo la sconfitta di Torino contro i granata. “Non è stata la serata migliore, loro hanno fatto meglio di noi nelle due aree di rigore – continua l’allenatore rossonero – e dovevamo muoverci di più e meglio in fase offensiva”. Come si riparte? “Stanotte dormiamo a Milanello e domani analizzeremo questa partita – conclude Pioli in conferenza stampa – ma sicuramente non ci saranno problemi di motivazioni”. Ivan Juric si gode il primo successo contro una big: “Ma devo essere sincero, non lo sentivo come un peso – dice il croato – e adesso dobbiamo goderci il momento: siamo una squadra giovane, ci stanno gli alti e bassi ma speriamo che questo periodo prosegua a lungo”. L’arbitro Abisso lo ha espulso per le proteste dopo il gol di Messias: “Non l’ho insultato e non ho detto parolacce – svela Juric – e cerco di protestare ma senza oltrepassare il limite: a volte gli arbitri dovrebbero avere più comprensione perché sbagliano anche loro”. Pellegri, intanto, continua a crescere: “Se il Milan lo aveva preso, è perché ha qualità – dice Juric sul classe 2001 – e adesso che si sta allenando con continuità si vede dalle prestazioni: ha appena iniziato, lasciamolo crescere in serenità e con calma anche se ha fatto molto bene stasera, contro l’Udinese e in coppa Italia contro il Cittadella”. (ANSA).   

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source