Calcio: Spezia; Amian: “Motta vuole calcio offensivo”

Pubblicità
Pubblicità

(ANSA) – LA SPEZIA, 11 AGO – Francese, nato e cresciuto nel Tolosa: 23 anni per Kelvin Amian ma già un’esperienza importante con cinque anni in Ligue 1 e uno in Ligue 2. Un colpo del neo ds Riccardo Pecini, arriva dal Tolosa ed è stato pagato 3 milioni.    Oggi la presentazione. “Thiago Motta? È molto concentrato sul calcio offensivo, fa tante riflessioni tattiche per farci giocare bene insieme”, spiega il difensore che sarà il padrone della fascia destra. Amian non vede l’ora di affrontare Ronaldo: ” È un onore e un piacere affrontare il mio idolo, ma sul campo non ci sono idoli: si gioca per battere chi hai di fronte perché l’obiettivo è sempre vincere”. Per il difensore francese l’obiettivo è sorprendere: “Spero Lo Spezia nella parte sinistra della classifica”.    Con Amian è stato presentato anche anche il baby portiere Petar Zovko: bosniaco, classe 2002, è arrivato a Spezia dopo una parentesi alla Sampdoria: “Per me è il primo anno con i grandi, il mio obiettivo è esordire in A”.    Ma in casa Spezia non si fermano gli arrivi. Oggi è stata la volta dell’esterno Suf Pogdoreanu, classe 2002, israeliano con passaporto rumeno, ex Maccabi Haifa, prelevato dalla Roma. E’ un acquisto per la Primavera, ma si aggregherà spesso alla prima squadra, fa sapere la società. (ANSA).   

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source