Calcio: Udinese; Cioffi “riscatto con fatti, non parole”

Pubblicità
Pubblicità

(ANSA) – UDINE, 19 FEB – “Non sarebbe da uomini di sport non avere voglia di riscatto. Servono fatti e contenuti più che parole”: lo ha detto l’allenatore dell’Udinese, Gabriele Cioffi, alle telecamere di Udinese Tv, alla vigilia della gara interna con la Lazio e dopo il poker rimediato la scorsa settimana.    “É stata una settimana anomala perché ci siamo visti togliere sei punti – ha aggiunto – tre, meritatamente, dal Verona e tre dalla giustizia sportiva. Non entro in merito perché non è il mio compito quindi con piacere rigiocheremo quella partita. La gara contro il Verona è stata anomala perché la prestazione c’è stata. Onore al Verona perché ha avuto il cento per cento delle finalizzazioni, noi 0%. Come squadra non vogliamo cercare alibi.    Non c’è né fortuna né sfortuna. La fortuna con il Torino ce la siamo creata e la non fortuna con il Verona ce la siamo creata.    L’aspetto importante che focalizza il tutto è che ci siamo dimenticati perché abbiano vinto con il Torino”.    Per quanto riguarda i calciatori, Nuytinck è ancora out, mentre Udogie è arruolabile, Zeegelar viene da un affaticamento muscolare e Pereyra è pronto al rientro in pianta stabile.    Per il tecnico friulano, la gara con la Lazio sarà simile a quella dello stadio olimpico: “Sarri ha quello stile di gioco, uno stile di palleggio, una costruzione manovrata e palleggiata.    Quest’anno è una Lazio diversa in contraddizione con quelle che sono le caratteristiche dello stile dell’allenatore. É una squadra forte che nonostante le assenze merita di stare ai vertici; quindi, per noi sarà una partita insidiosa dove non basterà fare tutto perfetto”.    Cioffi non si aspetta una squadra meno forte grazie alle assenze per squalifica di Luis Alberto e Leiva e al turno infrasettimanale in Europa League: “La Lazio negli ultimi tre-quattro anni è uno dei club più importanti in Italia. É abituata a giocare su più fronti. La Coppa è un momento di autostima. Arrivano da buona partita in un campo difficile contro una squadra tosta e la Lazio ha difeso il risultato con onore e ha proposto un buon calcio”. (ANSA).   

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source