Calcio:Zamparini; Iachini,”è stato il primo a credere in me”

Pubblicità
Pubblicità

(ANSA) – ROMA, 01 FEB – “Il calcio ha perso un grandissimo uomo e un grandissimo presidente. Per me oggi è un giorno molto triste, provo un dolore profondo perché aho avuto la fortuna di conoscerlo e vivere con lui momenti unici e indelebili. Prima da calciatore e poi da allenatore, è stato lui a credere fortemente nelle mie qualità da tecnico”. Beppe Iachini, oggi allenatore del Parma, ricorda così la figura di Maurizio Zamparini.    “Insieme ci siamo tolti tantissime soddisfazioni – ha aggiunto Iachini – ho avuto il piacere di conoscerlo bene, era molto competente sugli aspetti tecnici del calcio ed è sempre stato molto generoso con tutti. A livello umano è stata una grandissima persona per me. Era eternamente innamorato del calcio e del pallone, questo aspetto ci univa e con lui ci siamo sempre capiti al volo, c’era un’intesa bella e umana. Mi ha lasciato grandi insegnamenti, lo ricorderò per sempre e lo porterò sempre nel mio cuore. Voglio mandare un abbraccio affettuoso a sua moglie e ai suoi figli, perché so cosa stanno provando in questo momento così triste”. (ANSA).   

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source