Chevy Corvair, sotto il cofano c’è il V8 della Corvette C8

Formula 1 Sport

La nuova Chevrolet Corvette C8, entrata in produzione a febbraio di quest’anno, con il suo motore centrale ha tirato una nuova linea su cui costruire il futuro dell’iconica sportiva a stelle e strisce. Un cambiamento epocale accompagnato da accesi dibattiti tra chi rivorrebbe il motore davanti e chi abbraccia il vento del cambiamento, ma anche da una serie di sfortunati incidenti che in America hanno visto coinvolto proprio il nuovo bolide. Visto il valore dell’auto, spesso può convenire far riparare i danni e riportarla a nuovo, ma c’è anche chi immagina di buttare via tutto e tenere soltanto il potente motore V8 da 6,2 litri. Ma per fare cosa?

Se lo chiedessimo ad Abimelec Design, troveremmo la risposta nelle immagini che vi proponiamo a corredo dell’articolo. I rendering raffigurano esattamente ciò che farebbe il designer, ovvero trapiantare il cuore della Corvette di ultima generazione sotto il cofano di una Chevrolet Corvair del 1965. Un’operazione di restomod che, idealmente, verrebbe fatta quasi completamente in casa, mischiando passato e futuro del costruttore automobilistico americano. Quasi totalmente, dicevamo, perché in realtà le fonti d’ispirazione che hanno suggerito le modifiche provengono anche da altre sportive iconiche. Come la Porsche 550 Spyder, dalla quale deriva l’idea del supporto motore, o la Koenigsegg One:1, che ha fornito l’idea delle sospensioni pushrod.

Ford Bronco, all’asta un restomod con motore V8

Per il resto, il look è pressoché identico a quello del modello originale degli anni ’60. Un tocco di modernità è dato dallo splitter anteriore in fibra di carbonio e dai pneumatici ribassati con cerchi neri e argento. In ottica di una possibile produzione è interessante notare come il progettista ha previsto delle prese d’aria in fibra di carbonio incorporate nei finestrini posteriori, soluzione che contribuirebbe a rinfrescare il potente motore V8. Al netto delle immagini, molto suggestive e realistiche, e della bontà del progetto, che probabilmente sarebbe realizzabile senza troppi sforzi, è improbabile che questa super Chevrolet Corvair si trasformerà in un’auto reale. Ma l’esercizio di stile merita comunque un applauso.
Foto: Carscoops



Go to Source

Commenti l'articolo