Citroën CXperience, fonte d’ispirazione continua

Formula 1 Sport

Le concept car che lasciano il segno non sono quasi mai semplici esercizi di stile destinati a rimanere sul palco di un salone automobilistico. I prototipi che restano nella storia sono quelli capaci di ispirare il futuro, trasferendo concetti, idee e innovazioni nelle auto che vedranno le luci della catena di montaggio. Tra i marchi automobilistici che, più di altri, riservano grande attenzione allo studio dei concept un posto a parte merita Citroën. La casa automobilistica francese è famosa in tutto il mondo per la sua capacità d’innovare e stupire il mondo dei motori. L’effetto wow è garantito a ogni salone e, certe volte, coincide con la nascita di una nuova era da un punto di vista del design. È il caso della CXperience presentata nel 2016, un’ammiraglia a metà tra una berlina e una station wagon che ha lasciato un’eredità importante ai modelli Citroën del futuro.

L’aspetto che più ha ispirato i designer nella definizione dello stile delle auto di produzione è senza dubbio il frontale, il cui linguaggio formale è stato ripreso per i modelli C3 e C4. L’originale firma luminosa a “V” richiama molto da vicino la soluzione sperimentata per la prima volta sul concept CXperience. Proprio come sul prototipo svelato nel 2016, gli chevron del logo Citroën e il profilo cromato si raccordano con i fari a LED, facendo apparire l’auto più larga e importante. La linea rialzata dei fari, inoltre, fa sembrare il cofano più alto, aumentando la percezione di solidità del frontale.

Citroën GS Camargue, il tocco d’artista di Bertone

L’andamento a “V” dei proiettori si ripete anche al posteriore, per un risultato d’insieme simmetrico, caratterizzato dallo stesso linguaggio formale che ha decretato il successo delle show car CXPerience, Ami One Concept e 19_19 Concept. Il frontale con i proiettori su due livelli e gli chevron cromati che si estendono su tutta la larghezza del veicolo è ormai una firma irrinunciabile per Citroën, che all’originalità del design unisce un alto livello di tecnologia. I fari sono 100% LED, con proiettori dotati di tre moduli e fendinebbia a LED, abbinati a speciali inserti colorati.



Go to Source

Commenti l'articolo