Coppa Italia: mea culpa Mourinho, pensavo già a domenica

Pubblicità
Pubblicità

(ANSA) – ROMA, 20 GEN – La Roma passa il turno e ai quarti di finale di Coppa Italia si regala l’Inter, ma la paura ha gelato i primi minuti della partita con il vantaggio del Lecce firmato Calabresi. “Non posso rinunciare a determinati giocatori – ha ammesso Mourinho -. Ma il primo tempo è stato sbagliato per colpa mia. Ho pensato a far riposare qualcuno e a domenica. Di solito quando un allenatore fa così ha sempre dei problemi”. Ora a febbraio ci sarà l’Inter: “Ci è toccata la partita più difficile, ma andremo lì e cercheremo di fare la sorpresa” ha detto lo Special One che dovrà prepararsi emozionalmente per il ritorno a San Siro: “Cercherò di non avere emozioni e fare la mia partita ma sicuramente la gente non dimentica e ci sarà il rispetto da entrambe le parti”.    Certo servirà una Roma diversa rispetto a quella vista col Lecce ma Mourinho non arretra di un centimetro quando parla del progetto giallorosso. “Non lo cambierei con nessun altro – ha spiegato -. Giocare per finire tra il quarto e l’ottavo posto non è quello che voglio ma è un momento. E’ un progetto diverso e la prossima stagione faremo meglio”. (ANSA).   

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source