Covid: Gravina “calcio non può fermarsi, idea super green pass”

Pubblicità
Pubblicità

(ANSA) – ROMA, 27 DIC – “Non possiamo fermarci. Il calcio è linfa vitale per la nostra economia, per tanti settori molto importanti del Paese. Dobbiamo stare più attenti e mi piacerebbe confrontarmi con scienziati e specialisti che possano indicarci la strada per arrivare a delle condizioni ideali. Il 97-98% di atleti e staff è vaccinato, stiamo accelerando sulla terza dose”. Lo ha detto il presidente della Figc, Gabriele Gravina, ai microfoni di Sky Sport in merito alla situazione a fronte della crescita dei contagi. “Dobbiamo forse valorizzare meglio l’idea di un super green pass a livello di gruppo e di spogliatoio, su questo ci stiamo ragionando”, ha aggiunto.    Parlando a margine dei Globe Soccer Awards, dove ha ritirato il premio dato all’Italia come miglior nazionale dell’anno, Gravina ha anche detto che quella azzurra “deve tornare a essere la squadra speciale che ha dimostrato di essere nel 2021 e negli ultimi tre anni. Ora dobbiamo recuperare un po’ di energie che ci sono mancate nei momenti cruciali: abbiamo sprecato già due jolly, non possiamo sprecarne altri. – ha affermato il n.1 della Figc -. Qualche sogno dobbiamo centrarlo nel 2022, ma abbiamo comunque realizzato un’impresa sportiva straordinaria”. (ANSA).   

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source