Ct Bertolini, battere Lituania poi testa a Svizzera

Pubblicità
Pubblicità

(ANSA) – ROMA, 07 APR – L’Italia è pronta a riprendere il cammino nelle qualificazioni mondiali, che prevede domani a Parma la sfida con la Lituania, l’appuntamento che precederà lo scontro diretto con la Svizzera, in programma martedì a Thun.    Per agganciare la Nazionale elvetica in testa al Gruppo G, le Azzurre – ora a -3 dalla vetta – dovranno vincere entrambi i match, cercando di segnare il più possibile, dato che sarà eventualmente la differenza reti a decretare quale delle due squadre otterrà il pass diretto per il Mondiale 2023.    “Siamo contente di poter giocare in una città che ha una tradizione calcistica così importante – ha dichiarato la ct, Milena Bertolini, in conferenza stampa -, il pubblico ci darà una spinta in più: per qualificarci dovremo vincere tutte le partite, ma l’importante è che la squadra sia focalizzata sui 90′ contro la Lituania. Per favorire la crescita del movimento sarà fondamentale dare continuità al discorso iniziato nel 2019, mi auguro che gli italiani continuino a seguirci con passione”.    Anche Sara Gama, alla 134esima presenza in Nazionale, ha voluto ribadire il concetto espresso dalla ct: “Conosciamo benissimo il nostro obiettivo, ma al momento l’unica cosa che conta è la vittoria di domani – ha sottolineato la capitana -.    Dopo il Mondiale siamo cresciute tantissimo: il nostro gruppo ha un’identità ben precisa: stiamo facendo un cambiamento graduale, le cose fatte in fretta non vanno bene. Certe alchimie a livello calcistico e emotivo non si creano dal nulla, stiamo lavorando bene e questo ci permette di far esprime al meglio anche le nuove arrivate”. (ANSA).   

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source