Da Totti a Vieri, quante sfide nella Illumia padel cup

Pubblicità
Pubblicità

(ANSA) – ROMA, 23 GIU – Al via la seconda edizione del torneo Illumia Padel Cup. Domani e domenica, 24 e 25 giugno, 32 ex calciatori di serie A, ex campioni notissimi del calcio italiano, si sfideranno in una due giorni a colpi di Padel sui campi sportivi del Country Club di Castenaso, Bologna. Una sola regola per partecipare: aver collezionato almeno una presenza nella massima serie di uno dei campioni nazionali per Club d’Italia, Spagna, Inghilterra, Germania, Francia.    Moltissimi i top player che protagonisti di questo tanto atteso torneo: Tomas Locatelli, Stefano Fiore, Nicola Amoruso, Francesco Totti, Vincent Candela, Christian Vieri, Luca Toni, Cristiano Doni, Roberto Mancini, Marco Materazzi, Massimo Maccarone, Borja Valero, Alessandro Budel, Luigi Di Biagio, Stefano Bettarini, Alessandro Birindelli, Roberto D’Aversa, David Pizarro, Giuliano Giannichedda, Luca Ceccarelli, Daniele Rugani, Stefano Torrisi, Simone Pesce, Paolo Di Canio, Bernardo Corradi, Samuele Birindelli, Christian Panucci, German Denis, Damiano Zenoni, Christian Zenoni, Mark Iuliano. Ma non saranno solo uomini gli ospiti del torneo. Quest’anno in campo anche mogli e fidanzate dei calciatori presenti (tra cui spiccano i nomi di Francesca Piccinini, Michela Persico e Noemi Bocchi) che sfideranno note giornaliste sportive: Eva Gini, Chiara Giuffrida, Fabrizia Santarelli, Ana Maria Chiles.    Sono stati invitati all’edizione 2023 dell’Illumia Padel Cup anche gli Ambassador di Illumia, il comico Max Angioni e il campione di tennis Matteo Berrettini.    Illumia Padel Cup è un progetto nato dall’entusiasmo dell’ex centrocampista Tomas Locatelli e dalla passione sportiva condivisa con Marco Bernardi, presidente di Illumia, Mario Trebbi, socio fondatore del Country Club e Andrea Lanzoni, AD di 2comeventi. L’idea di base è quella di dare continuità alle spettacolari sfide tra campioni del calcio che hanno appassionati milioni di tifosi e che si sono spostate su un campo di Padel. Il torneo culminerà con una cena di gala il cui ricavato andrà a sostenere i progetti della Onlus bolognese La Mongolfiera ODV a favore delle famiglie con bambini con disabilita’. (ANSA).   

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *