Da Zielinski a Rabiot, è caccia agli svincolati

Pubblicità
Pubblicità

Gli indebitamenti crescono, gli investimento diminuiscono e i colpi a parametro zero diventano un’opportunità in più per le società di Serie A e non solo. Basti pensare a Mbappe, promesso sposo del Real Madrid, che lascerà il Psg da svincolato. Post Covid, però, sono tante le società che hanno lavorato in questo modo, sfruttando le scadenze naturali dei contratti.
L’Inter negli ultimi anni ci ha costruito una vera e propria strategia di mercato e anche la prossima estate non sarà diverso. Da tempo, infatti, Marotta si è mosso per Zielinski, pronto a lasciare Napoli dopo 8 anni di onorata militanza. In nerazzurro percepirebbe un triennale da 4 milioni a stagione, cifre che De Laurentiis non è ancora disposto a mettere sul piatto. Il centrocampista polacco, però, non è il solo colpo già chiuso ad Appiano che da tempo ha accelerato per Taremi, attaccante del Porto che in estate era stato vicino al Milan.
Solo di voci, almeno per ora, si tratterebbero quelle di un interesse sempre dell’Inter, ma questa volta per Rabiot. Anche in questo caso la scadenza del contratto è fissata al prossimo 30 giugno e di novità sul fronte rinnovo in bianconero non ce ne sono. Oggi il francese è il giocatore più pagato della rosa juventina, ma il probabile cambio di guida tecnica e la rivoluzione che il diesse Giuntoli vuole mettere in atto potrebbero portare la società torinese a non rinnovargli il contratto da qui ai prossimi mesi.
Per un parametro zero che esce, poi, potrebbe essercene uno che entra, perché alla Juve piace da tempo Felipe Anderson che alla Lazio continua a chiedere 4 milioni l’anno, mentre Lotito è fermo a tre e mezzo, bonus compresi. Nella capitale giallorossa, invece, si separeranno le strade della Roma e Leonardo Spinazzola, vicino all’addio già a gennaio, quando a tentarlo c’era l’Arabia Saudita.
Diverse, poi, sono anche le occasioni che potranno arrivare dagli altri campionati. Una su tutte:Jorginho. L’azzurro non rinnoverà con l’Arsenal e nel suo futuro potrebbe esserci proprio un ritorno in Italia (c’è chi parla già di contatti avviati con la Juve). In Spagna, invece, in tanti lasceranno Madrid. Sponda Atletico ci sono Koke ed Hermoso, soprattutto quest’ultimo fa gola a tantissimi club, a cominciare da Milan che deve rivedere il proprio pacchetto difensivo. Infine c’è l’usato sicuro, con la coppia Modric-Kroos pronta a dire addio al Real. Trentotto anni per il croato, trentatré per il tedesco, ma comunque delle occasioni di mercato da non farsi sfuggire.
Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *